Quantcast

Confcommercio Lucca, Ademaro Cordoni presidente onorario

La proposta è stata approvata all'unanimità dalla giunta direttiva

Nel corso della giornata di ieri (14 dicembre) il consiglio direttivo di Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara, ha recepito e approvato all’unanimità la proposta della giunta di conferire ad Ademaro Cordoni la carica di presidente onorario dell’associazione, di cui è stato presidente per 3 mandati consecutivi dal 2008 al 2020.

Per effetto di questa decisione Cordoni entra a far parte anche della giunta stessa: “Con grande piacere – affermano l’attuale presidente di Confcommercio, Rodolfo Pasquini e il direttore, Sara Giovannini – registriamo l’assegnazione ad Ademaro Cordoni della carica di nostro presidente onorario. Una carica non solo onorifica, ma anche sostanziale, che gli consentirà di far parte in modo attivo della giunta interprovinciale dell’associazione. Abbiamo ritenuto giusto e doveroso che venisse assegnato a Cordoni un titolo che ne riconoscesse, anche formalmente, la nostra gratitudine per la passione, la competenza e la saggezza che in tutti questi anni ha saputo portare all’interno della nostra associazione. Tutte doti che gli hanno permesso di conquistarsi giustamente, in ben 3 diversi appuntamenti elettorali, la fiducia di tutti i nostri iscritti. E al tempo stesso di ottenere importanti risultati per la nostra struttura, si pensi ad esempio all’apertura di una nuova sede a Viareggio e la creazione della prima Confcommercio interprovinciale d’Italia, nata con la fusione fra Lucca e Massa Carrara”.

“A Cordoni – chiudono Pasquini e Giovannini – un caloroso ‘bentornato‘, anche se di fatto non se ne era mai andato. E i più sinceri auguri di buon lavoro. In una fase storica senza precedenti come quella che stiamo vivendo, una figura della sua esperienza sarà un valore aggiunto di grande spessore per la nostra associazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.