Confcommercio: “Bene la cancellazione della Tari per il lockdown”

L'associazione di categoria: "Apprezzamento per il provvedimento del Comune"

A seguito dei recenti provvedimenti adottati dal Comune di Lucca in materia di tributi, Confcommercio esprime le proprie valutazioni al riguardo. “Per quanto concerne la cancellazione della Tari per le imprese costrette nei mesi scorsi a rimanere chiuse a causa dell’emergenza covid – si legge in una nota -, si tratta di un provvedimento che aspettavamo da tempo. Sin dal lockdown di primavera la nostra associazione aveva chiesto con forza una misura del genere per un settore, quello del commercio e del turismo, che più di tutti sta pagando un prezzo altissimo all’emergenza. E bene ha fatto il Consiglio comunale ad estendere all’unanimità questa misura non soltanto a chi sia stato costretto a rimanere chiuso per mesi, ma anche a chi, pur rimanendo comunque aperto, abbia subito danni economici rilevanti come ad esempio le strutture ricettive”

“Come abbiamo sempre detto – chiude la nota – quello che stiamo vivendo è un periodo storico drammaticamente senza precedenti per le nostre imprese. E servono misure di sostegno altrettanto senza precedenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.