Viale San Concordio a senso unico, i commercianti di Pontetetto in trincea

Assemblea dei negozianti che bocciano il provvedimento del Comune

Senso unico in direzione sud a Pontetetto, s’infiamma la polemica dei commercianti che per lunedì (28 dicembre) indicono un’assemblea contro l’eliminazione del doppio senso di marcia sul viale San Concordio fra via Pattana e via di Vicopelago, a partire da martedì (29 dicembre). Istituito in via sperimentale, il provvedimento si è reso necessario dopo l’esposto per inquinamento acustico presentato lo scorso 7 dicembre dalle associazioni Viabilità e Ambiente e Pons Tectus contro l’amministrazione comunale alla quale è richiesto di adottare ogni opportuna azione per l’abbattimento della rumorosità prodotta dall’infrastruttura stradale unitamente alle necessarie opere finalizzate alla bonifica acustica della stessa.

“Nell’attesa che il Comune di Lucca concordi con Arpat a cui sono state avanzate le richieste necessarie un piano di contenimento e abbattimento della rumorosità riscontrata – si legge nella nota ufficiale – l’amministrazione si vede costretta ad adottare limitazioni all’attraversamento del traffico nella frazione istituendo un senso unico e il limite di velocità per abbassare il livello di rumorosità diurna e notturna”.

Tuttavia “non più tardi di un mese fa – dice un commerciante della zona, che si fa portavoce delle esigenze dei negozi – abbiamo avuto un incontro con l’assessore Celestino Marchini che escludeva nella maniera più assoluta la possibilità di fare il senso unico. Ci ha detto che avrebbe installato degli autovelox per ridurre l’impatto del passaggio a grande velocità di auto e mezzi pesanti sulla strada”.

“Il senso unico – continuano i commercianti – causerà gravi disagi non solo alle attività ma a tutti gli abitanti del quartiere. Per tornare indietro verso Lucca dovranno fare un giro enorme, con annessa perdita di tempo, per poter tornare a casa. Purtroppo questo andrà ad intasare oltre che alla bretella anche le strade laterali come via Santeschi, via Pattana, via di Vicopelago che saranno prese d’assalto per arginare il traffico che si andrà a creare sulla bretella, creando forti disagi sulle strade piccole e secondarie”.

“Insieme possiamo fare in modo che questo non succeda – concludono – per questo chiediamo a tutti i residenti di partecipare numerosi alla riunione che si terrà lunedì 28 dicembre alle 19 al distributore Esso di Fiorella per discutere e trovare delle soluzioni concrete. Combattiamo uniti per non far morire il nostro quartiere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.