I cittadini: “Si pensi anche al rumore in via Ingrellini”

I residenti: "Traffico notevolmente aumentato"

“Il Comune pensi all’inquinamento acustico anche di via Ingrellini“. A chiederlo è un abitante della zona che spiega come il rumore “generato dalle auto e dai camion che percorrono il sottopasso ferroviario a S.Filippo” sia divenuto insostenibile.

Inquinamento ambientale – afferma un cittadino – causato dall’eccesivo traffico dirottato su questa strada, ormai, raccordo autostradale , per evitare viale europa, in direzione capannori. Si richiede pertanto, al Comune, di controllare i livelli di tali inquinamenti e verificare se nel sottopasso possono essere adottati correttivi per evitare agli abitanti ed ai fabbricati confinanti questo eccessivo rumore. Correttivi come opere per isonorizzare il sottopasso, asfalto fono assorbente e sopratutto il loro monitoraggio per verificare se qualcosa è saltato in fase di progettazione e costruzione del sottopasso, per ridurre tali inquinamenti. Altre note dolenti sono il continuo passaggio di tir, in barba ai divieti, la pericolosità della strada nei pressi del sottopasso ,la mancanza parcheggi. Al Comune l’onere ed il dovere di dare una risposta a questi cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.