Questura, insediato il nuovo vicario Mario Barbato foto

Arriva da Prato dove svolgeva le stesse funzioni

Il questore Alessandra Faranda Cordella ha accolto il nuovo vicario, il primo dirigente Mario Barbato, proveniente dalla questura di Prato dove già svolgeva le stesse funzioni.

Nato a Benevento, entrato in polizia nel 1991, ha passato gran parte della carriera alla Digos di Bologna, con una parentesi all’ufficio immigrazione, fino a quando, da vice capo della Digos, è stato promosso primo dirigente e assegnato alla divisione anticrimine di Ferrara, per poi essere ulteriormente promosso a Vicario della Questura di Prato nel 2019.
A lui, da parte del questore, dei funzionari e di tutto il personale di polizia, un benvenuto e un in bocca al lupo per il nuovo incarico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.