Scuole al freddo, il Comune: “Problemi in via di risoluzione”

Un cambio di ditta per le manutenzione fra le cause dei disagi. Alla Collodi di San Concordio già programmata la sostituzione della centrale termica

Problemi alle caldaie delle scuole, il Comune corre ai ripari e programma gli interventi per superare le situazioni critiche.

“Gli uffici comunali – fa sapere Palazzo Orsetti – sono impegnati già dai primi giorni dell’anno in una ricognizione straordinaria a tutti gli impianti di riscaldamento degli edifici comunali: con il nuovo anno vi è infatti stato un avvicendamento fra la ditta che precedentemente si occupava delle manutenzioni e una nuova che è subentrata”.

“Per questo motivo – dice ancora la nota – nei giorni del 4 e 5 gennaio è stata effettuata una ispezione generale delle caldaie, dando l’assoluta precedenza a quelle degli edifici scolastici. Purtroppo questa mattina si sono verificati alcuni guasti, che già nella mattinata erano in via di risoluzione”.

Il caso più importante riguarda la scuola Collodi di San Concordio, dove era già stata programmata per il prossimo aprile la sostituzione dell’intera centrale termica. L’impianto dopo l’intervento è ripartito e la situazione è seguita dai tecnici.

Risolti i problemi anche a Santa Maria del Giudice, ad Antraccoli e Vallebuia. Per quanto riguarda la scuola Giusti di Sant’Anna, il guasto riguarda solo una caldaia delle tre, quindi l’impianto funziona anche se con minor potenza: a breve è previsto l’intervento dell’azienda produttrice del macchinario.

In serata l’assessore Celestino Marchini ha presieduto una riunione con i tecnici: “Nel tardo pomeriggio di oggi si è svolta una riunione da me presieduta – dice l’assessore – con i tecnici comunali e i rappresentanti dell’azienda che è subentrata nella gestione degli impianti di riscaldamento dei plessi scolastici. Erano presenti anche i tecnici della ditta che ha passato le consegne, tutto al fine di avere un report aggiornato della situazione delle caldaie che hanno avuto problemi. Nella giornata sono stati risolti i guasti che avevano portato al blocco di alcuni impianti ma abbiamo chiesto alle ditte di effettuare anche domani e nei prossimi giorni un servizio straordinario di monitoraggio perché non si ripetano disagi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.