Regalo sospeso, raccolti 150 presenti e oltre 400 euro

Successo per l'iniziativa del Centro Commerciale Naturale Città di Lucca e della Caritas per Natale

È un bilancio largamente positivo quello stilato dal Centro commerciale Città di Lucca di Confcommercio e dalla Caritas diocesana Lucca, al termine dell’iniziativa Regalo sospeso che nel corso delle recenti festività natalizie ha offerto la possibilità ai cittadini di acquistare un giocattolo – all’interno dei 50 negozi di Lucca aderenti all’iniziativa – o di effettuare una donazione in denaro che i volontari della Caritas hanno poi preso in carico e consegnato a bambini di famiglie in difficoltà economiche.

Alla fine sono stati circa 150 i “regali sospesi” acquistati e oltre 400 gli euro donati dai cittadini. Euro che Caritas ha poi utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità, consegnati a loro volta a famiglie bisognose. I “regali sospesi” sono stati vestiti, scarpe, puzzle, macchinine, scatole Lego, libri e altro.

“Da parte nostra – afferma Matteo Pomini, presidente del Ccn – non possiamo che ringraziare di cuore tutti coloro che hanno contribuito al buon esisto della iniziativa. Sto parlando intanto delle persone che si sono recate nei negozi per acquistare un “regalo sospeso”, ma anche dei commercianti aderenti e naturalmente della Caritas diocesana e dei suoi volontari. Ci è stato detto che i bambini che hanno ricevuto i regali erano molto felici e questo ci riempie di gioia. Come abbiamo sempre detto sin dall’inizio del progetto, mai come adesso c’è bisogno di ritrovare il senso delle parole “comunità” e “solidarietà”. Crediamo e speriamo che ci sia la possibilità di ripetere l’iniziativa anche il prossimo Natale”.

“È per noi molto bello e significativo – commenta la direttrice della Caritas diocesana Lucca Donatella Turri – che questo momento così complesso per la nostra città sia diventato un’occasione per sviluppare relazioni di solidarietà nuove e aprire scenari di vicinanza da approfondire anche in futuro. Il nostro grazie ai commercianti e a tutti i cittadini che hanno voluto fare sentire la loro vicinanza a quanti sono nel bisogno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.