Welfare aziendale, dalla Fondazione Pera un bando rivolto a giovani laureati

Si finanziano studi per sviluppare misure di welfare innovative, nelle aziende erogatrici di servizi pubblici

La Fondazione Giuseppe Pera, insieme a Gesam Reti spa, ha promosso un bando per l’assegnazione di una borsa di studio del valore di 5mila euro, per sviluppare misure di welfare innovative, nelle aziende erogatrici di servizi pubblici.

Questa iniziativa è volta a promuovere la cultura del welfare aziendale – come strumento benefico sia per l’impresa che per i dipendenti – e, contestualmente, a fornire un’esperienza pratica e concreta in questo settore.

La borsa di studio, rivolta a giovani studiosi, intende finanziare una ricerca teorico – empirica sul rapporto tra contrattazione collettiva, retribuzione premiante e benefit aziendali nelle imprese che operano nel sistema di relazioni industriali Utilitalia, per le categorie impiegati e operai, e Confservizi, per quella dei dirigenti.

Lo studio sarà condotto con la metodologia action research: l’aggiudicatario della borsa di studio potrà contare sulla collaborazione dell’azienda Gesam Reti spa, coinvolta nel progetto, per acquisire le conoscenze teoriche necessarie all’inquadramento del tema e procedere ad una approfondita indagine empirica di uno specifico contesto aziendale. Il borsista potrà così sviluppare in concreto un modello per l’introduzione e gestione di un piano welfare contrattuale secondo le più moderne politiche di gestione del personale.

Questi i requisiti per poter partecipare al bando: laurea, anche triennale, conseguita da non più di 3 anni, dell’area giuslavoristica (Ius/07) con votazione non inferiore a 99/110; tesi di laurea avente per oggetto il welfare aziendale, la retribuzione variabile, i fringe benefits, la responsabilità sociale delle imprese o altro tema attinente all’oggetto della ricerca; età inferiore a 29 anni al momento della presentazione della domanda; non avere un impiego retribuito.

Non saranno prese in considerazione le domande che non soddisfino integralmente tutte le condizioni indicate. La richiesta di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio, via pec all’indirizzo fondazionegiuseppepera@pec.it.

Il testo integrale del bando, il modulo da compilare e l’elenco di tutti i documenti da allegare alla domanda sono presenti sul sito .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.