Illuminazione pubblica, oltre 460 i nuovi punti luce in periferia

L'assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini: "Una zona ben illuminata è una zona per definizione sicura"

Oltre 460 punti luce con tecnologie a risparmio energetico e quasi un milione di euro di investimento. Sono questi i numeri dell’opera di restyling che sta interessando il territorio lucchese, dai quartieri della prima periferia, fino ai paesi e alle frazioni più distanti dal centro.

Sono infatti stati approvati i progetti di riqualificazione dell’illuminazione pubblica delle zone periferiche del comune pe rendere più efficiente l’illuminazione e, quindi, più sicure le zone oggetto dell’intervento.

“Un intervento di questo genere – spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Lucca Celestino Marchini – non serve soltanto ad ammodernare pali, impianti e illuminazione e a portare l’illuminazione dove è assente, ma ha una forte componente sociale. Una zona ben illuminata, infatti, è una zona per definizione sicura: laddove c’è luce, ci sono movimento e presenza. Di conseguenza, migliorando l’illuminazione pubblica sottraiamo a malviventi e malintenzionati la complicità del buio. È infatti auspicabile che, soprattutto nei mesi estivi, alcune delle zone interessate dal restyling potranno vedere cittadini a passeggio, protetti e tutelati dalla nuova illuminazione. Si tratta quindi di un intervento a tutto tondo, che ancora una volta ci porta a guardare e a lavorare per le periferie, per le aree più lontane dal centro, per trasformare i nostri quartieri e le nostre frazioni”.

I lavori interessano più di 460 punti luce, tra lampioni e proiettori, che saranno sostituiti con impianti più moderni ed efficienti, a led. Saranno inoltre sostituiti, laddove necessario, anche pali, interruttori, quadri elettrici e cavi. In più, per rendere le zone interessate ancora più curate e sicure, dove possibile i cavi elettrici saranno interrati. Nella zona di Nozzano Castello saranno sostituiti 50 punti luce, con altrettanti a led, mentre in via di Balbano e in via della Pieve Santo Stefano saranno rispettivamente 17 e 8 i lampioni che verranno “aggiornati”. I lavori saranno condotti anche la zona di via della chiesa di Gattaiola, di via Ponte Salissimo, Sorbano del Vescovo, via di Mugnano e via Pisana. Oltre 70 pali saranno ammodernati tra via di Sant’Alessio, via delle Gavine, via Francesconi e via di Vicopelago.

Avvicinandosi al centro storico, saranno sostituiti punti luce anche in via dei Salicchi e via del Brennero e via delle Ville. Sarà inoltre aggiunto un altro punto luce in corrispondenza della scuola elementare F. Martini a San Marco. Più di 70 nuovi fari a led saranno invece installati tra via di Ricco e via Pesciatina, dove ne verrà posizionato uno nuovo in prossimità dell’incrocio tra via Vecchia Pesciatina e via Delle Pierone. Anche la zona di Viale Luporini, via Ferri, via Muston, Via Catalbiano, traversa Viale Luporini e zona parcheggio camper sarà ammodernata con la sostituzione di 71 fari a led. Infine, sulla via Sarzanese, nella zona di Nave, saranno installate 32 armature a led, una in più di quelle attualmente presenti per uniformare l’illuminazione sull’intero tratto stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.