Quantcast

Palasport e campo di atletica, in cantiere oltre un milione di euro di lavori foto

Sopralluogo della commissione comunale: intervento per rendere i due impianti più fruibili e in linea con le normative vigenti

Dopo il sopralluogo effettuato nelle scorse settimane allo stadio Porta Elisa, questo pomeriggio (4 febbraio) la commissione lavori pubblici ha effettuato un sopralluogo al Palasport e alla pista di atletica Moreno Martini.

“L’amministrazione comunale – ha affermato il presidente della commissione Daniele Bianucci – sta investendo complessivamente oltre 2 milioni di euro per rendere i due impianti conformi alle normative di riferimento e più confortevoli per chi li utilizza. Si tratta di somme importanti, in parte costituite da risorse proprie e in parte ottenute partecipando a bandi. Gli interventi in corso faranno fare al palazzetto e al campo di atletica un importante salto di qualità: basti pensare che, dopo i lavori, la pista Moreno Martini sarà rispondente alle normative federali e potrà dunque ospitare gare di livello nazionale. Come commissione, siamo molto interessati a seguire passo passo questa importante attività di riqualificazione, che l’amministrazione sta portando avanti nelle strutture sportive: un ringraziamento va al commissario Massimiliano Bindocci che ha richiesto questo sopralluogo, e al commissario Nicola Buchignani che aveva richiesto quello effettuato allo stadio”.

“Abbiamo appreso dalla stampa che si sono verificati dei problemi con l’impianto di riscaldamento e ve ne sono altri di gestione, che vanno avanti da anni – dice il consigliere Buchignani – In occasione del sopralluogo, vista la sua vicinanza con il campo di atletica Moreno Mrtini, abbiamo deciso di controllare anche la situazione dei lavori di rifacimento che si stanno svolgendo per la realizzazione del nuovo manto sportivo”.

Entrando nel dettaglio dei cantieri al Palazzetto, l’assessore allo sport Stefano Ragghianti ha spiegato che l’amministrazione sta portando avanti un investimento complessivo di 1.258.000 su tre anni. “I primi lavori – ha detto – sono iniziati a luglio e riguardano l’adeguamento statico e sismico: a breve, grazie a questo intervento la tribuna ritornerà completamente agibile. Seguirà la sistemazione definitiva dei servizi igienici che diventeranno finalmente accessibili a tutti e verranno rifatti gli spogliatoi della piscina e l’accesso al piano vasca, anche in questo caso rendendoli accessibili alle persone portatrici di handicap. Per questi interventi, già finanziati, il 22 febbraio scadranno i termini per la presentazione delle offerte da parte delle ditte. Infine, come ultimo intervento, verrà sostituito il controsoffitto del parquet di gioco”. 

Per quanto riguarda nello specifico l’impianto di riscaldamento della struttura, come ha illustrato il tecnico dell’ufficio edilizia sportiva e scolastica del Comune, i problemi registrati  nelle scorse settimane sono stati causati dal cattivo funzionamento degli scambiatori, che sono stati sostituiti con una spesa di 15mila euro. Sempre sull’impianto di riscaldamento del palazzetto, l’amministrazione ha recentemente investito altri 50mila euro per risanare e ripulire completamente tutta la tubazione che dalla caldaia porta aria calda al campo da gioco e alle tribune, con un netto miglioramento della qualità dell’aria all’interno dell’impianto sportivo.

“Particolare interessante – spiega il geometra Giuseppe Lencioni, incaricato di seguire i lavori – è la scelta della tecnica di consolidamento della tribuna, che avviene con dei tiranti ancorati a livello della piscina e tirati in alto verso il soffitto. Di solito l’utilizzo dei tiranti viene applicato a strutture differenti, come i ponti”.

Dopo il palazzetto dello sport, la commissione ha visitato il campo Moreno Martini, dove il cantiere per il rifacimento della pista è iniziato a ottobre. Al momento, dopo lo smontaggio delle attrezzature e delle infrastrutture del campo, è stato rimosso il vecchio manto della pista ed è stato ristrutturato il sottofondo, con la realizzazione di nuovi cordoli, l’adeguamento dei piani di posa e la realizzazione delle canalizzazioni per il passaggio degli impianti.

Adesso il cantiere è fermo, perché si attendono giornate di tempo asciutto per stendere lo strato fino di asfalto e finalmente il nuovo manto, che verrà realizzato secondo le caratteristiche di ultima generazione adatte a garantire una maggiore resistenza all’usura e un migliore impatto anche dal punto di vista estetico. Nel frattempo sono stati risistemati anche gli spogliatoi ed è in corso una manutenzione delle strutture in legno della pista coperta. Completeranno i lavori, infine, la segnaletica orizzontale, gli assi di battuta, le targhette e il rinnovo di tutti gli attrezzi necessari all’omologazione della pista. La nuova pista sarà pronta a primavera, in tempo utile per l’avvio della nuova stagione sportiva 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.