Quantcast

Un altro chilometro di fognature a Sant’Alessio per 200 nuove utenze

Da giovedì il via ai lavori dal costo di circa un milione di euro. Geal si impegna a concluderli entro il 2021

Inizieranno giovedì (25 febbraio) gli scavi per la posa delle nuove fognature a Sant’Alessio: un nuovo lungo lotto (oltre un chilometro complessivo) che si svilupperà sulle vie interne dopo l’intensa opera degli ultimi anni che ha permesso l’esercizio della nuova infrastruttura sulla via provinciale.

A partire da domani (martedì 22 febbraio) l’impresa che si è aggiudicata i lavori appaltati da Geal, l’azienda che gestisce il servizio idrico integrato nel Comune di Lucca, allestirà il campo base del cantiere nei pressi della nuova centralina di sollevamento alla scuola. Da giovedì il via allo scavo e alla posa delle condotte in via Fonda e in via delle Piagge, dopo che la ditta avrà svolto i saggi conoscitivi per l’individuazione dei sottoservizi esistenti. I lavori non interesseranno tratti di strada provinciale.

“Un’altra opera fondamentale – commenta l’assessore all’ambiente del Comune di Lucca Francesco Raspini – che garantirà la penetrazione della fognatura nelle importanti vie adiacenti alla provinciale, valorizzando la complessa realizzazione che negli ultimi anni ha riguardato la zona. L’opera rientra fra quelle strategiche che il Comune di Lucca ha voluto cofinanziare con circa 3 milioni di euro, per spingere al massimo nella realizzazione delle fognature nelle aree sprovviste dell’Oltreserchio e iniziare a mettere la parola fine ad un immobilismo durato decenni”.

“I lavori – commentano il presidente e l’amministratore delegato di Geal Giulio Sensi e Salvatore Pipus – rappresentano la continuazione del lotto realizzato nell’anno 2019, che ha visto interessare la via provinciale fino alla scuola elementare, dove è stata realizzata una stazione di sollevamento. Complessivamente l’opera consiste nella posa di circa 1,2 chilometri di fognatura sia a gravità sia in pressione e nella realizzazione di due stazioni di sollevamento che saranno collocate in via Fonda e in corte Falchetto. In contemporanea sarà sostituita tutta la condotta idrica per tutta la percorrenza fognaria di progetto e saranno installati organi di manovra e di controllo delle perdite idriche”.

La durata dei lavori prevista dagli atti di gara è di 12 mesi. “Nell’ottica di limitare per quanto possibile i disagi – aggiungono Sensi e Pipus -, Geal si adopererà per anticipare il termine degli stessi entro il 2021“.

L’investimento è cofinanziato da Geal e dal Comune di Lucca per un valore complessivo di oltre un milione di euro. In totale si contano oltre 200 utenze allacciabili, alle quali è in corso l’invio delle comunicazioni di richiesta per l’allaccio fognario agevolato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.