Quantcast

L’ospedale San Luca si conferma polo per la chirurgia vertebrale

stretta collaborazione tra ortopedia e neurochirurgia grazie ai responsabili Santonocito e Calvosa

L’ospedale di Lucca si conferma punto di riferimento per la chirurgia vertebrale.  

Infatti anche Orazio Santonocito, direttore della neurochirurgia di Livorno e dell’area aziendale “testa-collo”, da lunedì (1 marzo) effettuerà al San Luca interventi di questo genere.

Il dottor Santonocito con il suo team è noto a livello nazionale per il trattamento delle patologie complesse vascolari e tumorali dell’encefalo e della base cranica, ma anche appunto per il trattamento chirurgico della patologia degenerativa e traumatica della colonna vertebrale.

All’ospedale di Lucca effettua interventi su patologie della colonna già da tempo il direttore della struttura di ortopedia Giuseppe Calvosa, esperto anche di navigazione computerizzata, una procedura che supporta il chirurgo durante un intervento fornendo dati precisi, visivi e numerici.

L’ospedale San Luca, moderno e dotato di apparecchiature all’avanguardia, si dimostra particolarmente adatto a questo tipo di chirurgia di grande complessità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.