Quantcast

Mura, niente sfalci lungo i fossi degli spalti

Anche quest'anno si ripete l'esperienza per la salvaguardia dell'avifauna

Anche quest’anno sarà ripetuta l’esperienza del corridoio ecologico costituito dal corso d’acqua e dai margini dei fossi degli spalti delle Mura che, fra marzo e luglio, verranno risparmiati dallo sfalcio per consentire la presenza di un ecosistema più ricco ed interessante. L’assenza di sfalci in questo periodo darà modo a molte specie di piante palustri di proliferare. Saranno così presenti fioriture che attirano api, verrà incentivata la presenza e la riproduzione di anfibi, pesci, libellule, farfalle e uccelli. A alla fine di luglio sarà poi ripresa la consueta manutenzione annuale per garantire la pulizia e la funzionalità delle opere idrauliche. Il progetto verrà realizzato dal Comune di Lucca in accordo con il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.