Quantcast

No ringhiere sulle Mura, la petizione di SiAmo Lucca raggiunge 1500 firme e va avanti con due banchetti

Sabato mattina (6 marzo) gli esponenti della civica saranno al mercato di piazzale Don Baroni dalle 9,30 alle 12,30 mentre il pomeriggio in via Beccheria dalle 15 alle 18

“Raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati: 1500 firme on line per le petizione contro l’installazione di nuove ringhiere sui parapetti interni delle Mura come previsto dal progetto del Comune. La  battaglia continua e sabato (6 marzo), per venire incontro alle numerose richieste che abbiamo avuto, allestiremo due banchetti per consentire di aderire anche a chi non ha confidenza con internet“. L’annuncio arriva dalla lista civica SiAmo Lucca, che ha lanciato l’iniziativa due settimane fa da un’idea del proprio presidente e capogruppo in consiglio comunale, Remo Santini.

“Rispettando le norme anti-Covid, e se nelle prossime ore non sopraggiungeranno altre restrizioni, allestiremo un banchetto sabato mattina al mercato di piazzale Don Baroni dalle 9,30 alle 12,30, mentre il pomeriggio saremo in via Beccheria nel centro storico dalle 15 alle 18 – spiega il direttivo della lista civica SìAmo Lucca 2022 .- Dall’accesso agli atti fatto dai consiglieri comunali, emerge che sul ciglio superiore dei parapetti interni, quelli che sono rivolti verso il centro storico, le ringhiere di ferro verranno estese notevolmente sia con balaustre continue nei tratti che lo consentono sia con balaustre modulari sullo sfilo degli alberi, nei tratti in cui le piante non permettono, quindi tra un albero e l’altro”.

“Dalle carte del progetto definitivo emerge inoltre che sono previsti anche dei rialzamenti ai muretti in corrispondenza di alcune Porte (lato interno) oltre che in corrispondenza di alcune sortite – prosegue la lista civica -. Nel replicarci, il Comune non ha trovato di meglio da fare che limitarsi a dire che le ringhiere non verranno messe sui parapetti esterni: ci mancherebbe anche quello, ma oltretutto l’amministrazione ha tentato goffamente di smentire la consistenza dell’intervento, affermando che le balaustre ad esempio non saranno collocate sul tratto nord di via dei Bacchettoni dove la scarpata interna delle Mura non è così ripida e non lo richiede.  Che è solo una minima parte della cerchia urbana. Riteniamo che le ringhiere debbano essere eventualmente inserire solo in pochi punti più a rischio. I lucchesi hanno dimostrato di essere dalla nostra parte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.