Quantcast

Donne, lavoro e violenze: un ricco programma di incontri online

Dalla parità di genere ai soprusi: ecco il calendario per la giornata delle donne

Dopo aver recuperato, nel corso dello scorso autunno, alcuni eventi che non era stato possibile realizzare a causa del lockdown, quest’anno l’amministrazione comunale di Lucca, insieme a tanti enti e associazioni del territorio, ha definito un ricco programma di appuntamenti che si svolgeranno online.

“Con il persistere della situazione di emergenza sanitaria – dichiara l’assessora alle politiche di genere Ilaria Vietina – quest’anno non potremo ritrovarci in presenza, per riflettere insieme. Con le modalità ‘a distanza’ affronteremo tematiche importanti che ruotano attorno alla Giornata internazionale delle donne: il lavoro con i ritardi storici e le sue attuali difficoltà, ma anche come mezzo per attivare percorsi di uscita dalla violenza, l’impegno civile delle donne, gli stereotipi di genere, le eccellenze delle donne nella scienza, la valutazione dell’impatto di genere nella programmazione del piano nazionale di ripresa e resilienza. Ringrazio tutte le realtà associative che si sono impegnate per portare il loro contributo in termini di idee e proposte a un dibattito che, come amministrazione comunale, siamo impegnati a mantenere attivo nel corso di tutto l’anno”.

Il programma delle iniziative, che ha preso il via nei giorni scorsi con un incontro dedicato alle donne in Birmania e alla violenza di genere nel mito, proseguirà con una serie di appuntamenti, in programma a partire dalla prossima settimana.

Lunedì (8 marzo), proprio in corrispondenza della giornata internazionale dedicata alla donna, si svolgeranno cinque diversi incontri on line, a partire dal mattino alle 9 con Nara Marchetti- la nostra pasionaria sul profilo Fb Anpi Lucca, con Simona Generali e Linda Guidi. Nel pomeriggio, alle 16 Donne e lavoro, impatto del Covid sul lavoro delle donne. Quali prospettive su Google Meet: per partecipare scrivere a archiviofranci@gmail.com Soroptimist e Cpo ordine avvocati Lucca. Alle 17 premio Narrare la parità- narratig equality, sul profilo Fb Woman to be, con Maria Grazia Anatra.

Alle 17,30 Donne tra guerra, resistenza e impegno civile, sul profilo FB Liberation Route, con Nina Quarenghi, Isabella Insolvibile e Caterina Di Pasquale. Alle 18,30 Lumen – tra scienza e sogno: Marie Curie su You tube Live Love Lucca, con La cattiva compagnia. Il 9 marzo alle 17 Sotto controllo: letture al femminile, censura e condizione della donna, con Monica Dati. Per partecipare scrivere a info@bibliotecaagorà.it. Mercoledì 10 marzo alle 17  Intrecci al femminile, a cura di Piera Teglia: per partecipare scrivere a intreccialfemminile@gmail.com. L’11 marzo alle 17 Libere di lavorare. Il lavoro nel percorso di uscita dalla violenza: per partecipare scrivere a mail@associazioneluna.it. Il 12 marzo alle 17,30 Valutazione ex ante dell’impatto di genere. Dialogo con Marilù Chiofalo sul profilo FB Cpo di Lucca. Il 19 marzo dalle 17,30 alle 19.30 Nel frattempo con Barbara Mapelli, sul profilo FB Maschile Plurale Lucca. Il 20 marzo dalle 15 alle 16,15 “Stop alle molestie nei luoghi pubblici”, promosso dal Corriere della sera e Città delle Donne: per partecipare scrivere a cittadelledonne.lucca@gmail.com, entro mercoledì 10 marzo. Il 23 marzo alle 17 Donne: ambiguità e stereotipi nella società dell’immagine, con Maura Cossutta, Monica Lanfranco, Barbara Mapelli, promosso da Città delle Donne, su profilo FB Cpo di Lucca. Il 24 marzo alle 17 Intrecci al femminile a cura di Piera Teglia: per partecipare scrivere a intreccialfemminile@gmail.com.

Nei mesi di marzo e aprile si terranno inoltre due percorsi dedicati alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori: Donne e politica – Partecipare per cambiare, promosso dal Centro Donna e agli Istituti superiori e il concorso Pandemia: Cosa mi porterò di positivo nel futuro, promosso dal Centro donna in collaborazione con Maschile Plurale, che prevede la produzione di una digital Story Telling: per informazioni info@centrodonna.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.