Quantcast

Quartieri social, Pd: “Ora lavorare per estendere la riqualificazione anche nelle aree più periferiche”

Il circolo lucchese: "Le tante opere avviate sul territorio, lasceranno alla città un’eredità importante in termini di disponibilità di servizi e miglioramento della qualità della vita"

“Il programma dei Quartieri Social, voluto dall’amministrazione Tambellini e in corso di realizzazione con le tante opere avviate sul territorio, lascerà alla città un’eredità importante in termini di disponibilità di servizi, miglioramento della qualità della vita nei quartieri, riqualificazione del sistema di mobilità, accessibilità degli spazi”. Sono le parole della segreteria comunale e dei segretari di circolo del Partito democratico lucchese.

“Siamo fiduciosi che anche laddove sono stati sollevati elementi di criticità, ed è comprensibile che ciò avvenga quando si ha a che fare con interventi così rilevanti, i risultati saranno apprezzati e non lasceranno spazio a code polemiche – va avanti il circolo del Pd -. E’ quanto sta avvenendo a San Concordio, dove proprio grazie ai Quartieri social è stato possibile riportare a nuova vita il parco pubblico intitolato al popolo Saharawi. Un intervento che ha dotato il quartiere di uno spazio polifunzionale adatto ad attività ludiche, sportive e di svago, già frequentato quotidianamente da moltissimi cittadini”.

“E chi sarebbe mai favorevole a un ripristino a Sant’Anna della situazione precedente ai lavori di realizzazione della rotonda, del sottopasso e alla riapertura di viale Luporini? Onestamente pensiamo davvero poche persone – prosegue la nota -. Nel frattempo è partito a San Vito un altro cantiere degno di particolare attenzione: quello per il recupero dello stabile dell’ex distretto socio-sanitario di via Giorgini, che sarà restituito al quartiere come centro civico. Una scelta che va incontro alle richiesta delle associazioni della zona e che è particolarmente emblematica di un percorso virtuoso, svolto in stretta collaborazione con i cittadini”.

“Oggi riteniamo che una delle priorità dell’amministrazione comunale debba essere quella di procedere in modo rapido ed efficiente alla conclusione del programma di interventi nei quartieri, per dare completezza a una visione di città che conferisca nuova centralità anche a ciò che si trova al di fuori delle Mura Urbane, qualcosa che a Lucca può contare davvero pochi precedenti significativi – spiega ancora la sezione lucchese -. Come Pd siamo impegnati a fianco dell’amministrazione comunale, affinché questi importanti obiettivi siano raggiunti nei tempi previsti”.

“Sarà poi fondamentale lavorare per estendere anche alle aree più periferiche della città (pensiamo ad esempio a Ponte a Moriano) una prospettiva di riqualificazione che attraverso adeguate progettualità sia capace di riportare servizi, spazi pubblici e standard urbanistici di qualità nelle zone più decentrate, che scontano quotidianamente la distanza dal centro della vita politica e istituzionale. Su questi aspetti – concludono i rappresentanti Pd – pensiamo debba concentrarsi il lavoro dell’amministrazione comunale nei prossimi mesi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.