Quantcast

Lucca che non si arrende: gli Orti lanciano un videoclip

Una idea per lanciare un messaggio di speranza da parte del titolare Samuele Cosentino

E’ il racconto del momento che stiamo vivendo. “Di un tempo che per certi aspetti, pare essersi fermato, ma che in realtà corre e non ci aspetta. Occorre alzare la testa e lo sguardo, cogliere l’attimo, radunare le energie, riordinare le idee, tessere una rete di strette collaborazioni per affrontare, senza paura, il futuro che ci aspetta e che è la nostra comune destinazione”. Questo è il senso del cortometraggio che il ristorante Gli Orti con la partecipazione di Lucar, concessionaria Toyota di Lucca, ha realizzato in questi mesi di chiusure forzate.

cosentino1.jpg

Una sequenza di immagini suggestive in cui Lucca si mostra quasi avvolta dalla magia della sera: scorci, panorami, fotogrammi suggestivi girati nei vicoli della città, percorsi dalla nuova Toyota Yaris ibrida per arrivare nelle case di chi, con i ristoranti chiusi, si affida al servizio di delivery.

Il concept, cosi come il testo e la voce fuori campo sono di Samuele Cosentino, la direzione della fotografia, le riprese ed il montaggio sono di Frank Andiver e la musica inedita è stata scritta appositamente dal compositore Giuseppe Carpano assieme a Frank Andiver.

Grazie al lavoro dell’assessora Chiara Martini, non solo questo progetto ha ottenuto il patrocinio del Comune di Lucca, ma la stessa ha lavorato per riuscire a creare, in breve tempo, un vero e proprio “modello di lavoro” per stimolare gli imprenditori lucchesi a raccontare e raccontarsi utilizzando questo tipo di materiale. Un modo perché Lucca possa fare da “sfondo”, da palcoscenico, per tutti coloro che vogliano utilizzarlo per valorizzare i propri sforzi, l’impegno, i cambiamenti fatti durante questo durissimo ultimo anno vissuto in pandemia.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.