Quantcast

Chef lucchese fa fortuna a New York e ora medita il ritorno in Italia

La storia di Donata Orsi attira i media statunitensi e non solo

Da Lucca alla Grande Mela portando nel mondo la cucina toscana. E’ la storia di Donata Orsi, chef di origine lucchese, che dopo le prime esperienze a Londra, complice l’amore, ha fatto letteralmente il salto stabilendosi a New York City.

Dopo aver collaborato con chef di grido, Donata ha infatti partecipato in prima persona all’apertura di un nuovo locale alla moda, il Thank You che nella Grande Mela sta spopolando, sebbene la pandemia anche qui abbia creato non pochi problemi.

Il suo nome e la sua attività stanno attirando l’interesse dei giornale che le stanno dedicando interviste. La sua storia nella cucina inizia durante il periodo dell’università, quando Donata frequentava il corso di laurea in infermieristica. Ma quella vita non poteva fare per lei, così iniziò a lavorare dietro ai fornelli.

La prima vera svolta fu Londra, dove Donata si trasferì nel 2010 per stare vicina a Francesco, il suo futuro marito. Dopo tre anni il trasloco a New York City, dove la chef lucchese si è fatta strada. Ma nel futuro di Donata e di suo marito c’è l’Italia. I due hanno in cantiere di trasferirsi e Donata progetta di aprire dalle nostre parti una attività.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.