Quantcast

Lavori utili in cambio di sconti sulle imposte, al via l’iter per istituire il ‘baratto amministrativo’

L'assessore Bove: "Al lavoro per definire le modalità con cui i cittadini potranno offrire le proprie competenze al Comune in cambio di agevolazioni"

L’amministrazione Tambellini inizia il percorso per la stesura di un regolamento dedicato all’istituzione del baratto amministrativo per lo scambio fra lavoro di pubblica utilità e sconti sulle imposte.

“Si tratta di definire le modalità con cui i cittadini dotati di abilità e competenze possono offrire al Comune manutenzioni, piccoli lavori e servizi di pubblica utilità in cambio di uno sconto sulle imposte – commenta l’assessore ai processi di partecipazione Gabriele Bove –. L’argomento sarà presto discusso in Commissione consiliare partecipazione ma l’amministrazione è già al lavoro per confrontare i sistemi già adottati da altri enti locali su questo tema, al fine di proporre le migliori soluzioni possibili alla nostra realtà territoriale così ampia e articolata”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.