Quantcast

Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca: ok al bilancio con un avanzo di 33,7 milioni

Il patrimonio dell’ente di San Micheletto ammonta adesso a 1 miliardo e 195 milioni di euro e le erogazioni deliberate lo scorso anno hanno toccato quota 27,5 milioni

33,7 milioni di avanzo di esercizio, 1 miliardo e 195 milioni di patrimonio e 27,5 milioni le erogazioni deliberate. Sono questi i numeri del bilancio consuntivo 2020 della Cassa di risparmio di Lucca, approvato all’unanimità.

“Una performance positiva a fronte di una situazione economica complessa, caratterizzata prevalentemente dall’emergenza pandemica mondiale e dalla crisi economica che da alcuni anni ha investito i mercati internazionali, in particolare quelli finanziari – spiegano dall’ente – Il patrimonio dell’ente di San Micheletto ammonta adesso a 1 miliardo e 195 milioni di euro e le erogazioni deliberate nel 2020 hanno toccato quota 27,5 milioni, inclusi gli accantonamenti al Fondo per il volontariato e quello per il contrasto della povertà educativa minorile, con relativo credito di imposta. Queste cifre confermano la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ai primi posti fra le principali fondazioni bancarie italiane e al nono posto assoluto sia come patrimonio che per erogazioni”.

Il bilancio 2020, che lunedì ha incassato il parere consultivo favorevole dell’assemblea dei soci, è stato approvato ieri pomeriggio (27 aprile) all’unanimità dall’organo di indirizzo che ha successivamente nominato, sempre con voto unanime, il nuovo consiglio d’amministrazione e il collegio dei revisori dei conti per il quadriennio 2021/2025.

“L’attività erogativa della Fondazione si è rivolta in gran parte all’obiettivo di far fronte all’emergenza Covid-19 e facilitare la ripartenza. Una manovra complessiva di 5 milioni di euro indirizzata a potenziare il sistema sanitario, contrastare vecchie e nuove povertà, sostenere il sistema economico e imprenditoriale locale e creare nuove opportunità di lavoro – prosegue la nota -. Nello specifico, la Fondazione, attraverso i bandi Lavoro + Bene comune, ha deliberato erogazioni per 1,6 milioni a valere sull’esercizio 2020, più ulteriori 690 mila euro a valere sul 2021. Grazie a questa iniziativa, ben 128 persone sono state assunte a tempo determinato per un periodo da tre a dodici mesi e sono stati finanziati 120 tirocini retribuiti non curriculari presso la pubblica amministrazione”.

All’educazione e ricerca sono andati 10,3 milioni per 152 interventi, compresa l’edilizia scolastica per scuole di ogni ordine e grado e il polo di ricerca e di alta formazione, in sinergia all’iniziativa di Imt Alti Studi Lucca. 215 interventi per l’arte, attività e beni culturali a cui sono stati destinati 7,2 milioni. Al volontariato, assistenza e salute pubblica sono stati destinati 6,3 milioni per 264 interventi mentre allo sviluppo locale e lavori pubblici sono andati 2,6 milioni per 98 interventi, in particolare per il sostegno alla realizzazione, ristrutturazione o adeguamento di strutture pubbliche o di pubblico utilizzo, sostegno ad attività o manifestazioni di comprovata rilevanza. Agli impianti sportivi la Fondazione ha destinato 4 milioni di euro nel triennio 2019-2021, di cui 540mila nel 2020 per 37 progetti accolti. In questo ambito, è stata avviata la programmazione di una serie di interventi di messa a norma degli impianti sportivi del territorio provinciale.

Lunedì scorso (26 aprile) nel corso dell’assemblea dei soci della Fondazione, sono stati eletti per acclamazione il commercialista Andrea Biagini e l’avvocato Paolo Cattani, rispettivamente nelle cariche di presidente e vice presidente. Subentrano al notaio Luca Nannini (presidente) e ad Alessandro Bianchini (vice presidente).

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.