Quantcast

Asse suburbano, sarà indetta la conferenza dei servizi verso la gara per affidare i lavori

Passi avanti per l'infrastruttura: l'obiettivo degli enti è arrivare al bando il prima possibile

La prossima settimana sarà indetta la conferenza dei servizi per iniziare il percorso autorizzativo del progetto dell’asse suburbano, dopo che sono state sbloccate le risorse regionali per realizzare l’infrastruttura nel territorio comunale di Lucca.

Entra così nel vivo il percorso che, nell’obiettivo,offrirà una serie di vantaggi: “Si tratta – spiega l’assessore comunale Francesco Raspini – di una nuova strada che insieme al nuovo Ponte sul Serchio che realizzerà la Provincia e consentirà a tutti coloro che vivono nelle frazioni ubicate sulla riva destra di spostarsi nella zona est della città senza dover più attraversare il ponte di Monte San Quirico, Borgo Giannotti e la Circonvallazione.
Quando mi chiedono cosa sia e a cosa serva l’asse suburbano dico così, perché credo che sia il modo più semplice per spiegare gli enormi vantaggi che deriveranno da quest’opera. In primo luogo, per coloro che vivono al di là del fiume (in particolare nei paesi del Morianese, a Monte San Quirico a S.Alessio o nelle frazioni toccate dalla Freddana) che potranno andare verso l’ospedale e quindi verso gli altri comuni della Piana, senza essere costretti ad attraversare quartieri e strade solitamente molto affollati”.

“Ma anche per tutti gli altri – aggiunge Raspini – dal momento che la circonvallazione (sopratutto la zona est) risulterà molto alleggerita di tutto il traffico di attraversamento. Uno dei primi atto dell’assessore regionale alle infrastrutture, Stefano Baccelli è stato quello di rendere subito disponibili le risorse che ci consentiranno di realizzare questa grande opera attesa da anni e che il Comune difficilmente avrebbe potuto realizzare da solo. Segno che la Regione ci crede e vuole andare avanti, proprio quanto noi. In questi giorni stiamo lavorando a testa bassa per la progettazione definitiva per poter avviare i bandi di gara prima possibile. La prossima settimana verrà indetta la conferenza di servizi per cominciare ad acquisire i tutti i pareri del caso. E’ un’opera strategica per la mobilità di tutta la città e non vogliamo perdere nemmeno un minuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.