Quantcast

Fambrini: “Nuovo regolamento taxi, serve un confronto con il Comune”

Sistema trasporti: "Serve un regolamento equilibrato e concepito nell'interesse dei cittadini e dei turisti"

“Apprendiamo dalla stampa locale della mancata approvazione, da parte del consiglio comunale di Lucca, del regolamento comunale volto al riordino della disciplina relativa a taxi e Ncc. In base ad una prima disamina, pare sicuramente opportuno un rinvio dell’approvazione da effettuarsi solo dopo che si sarà coinvolta la categoria Ncc“, così in una nota Antonello Fambrini, dell’associazione Sistema trasporti.

Alcune cose non quadrano – si legge ancora nella nota -, stando ad una sommaria disamina della bozza del regolamento, che solo oggi ci è stata resa nota. Ci riferiamo ad esempio al divieto di fermata per gli Ncc che non consentirebbe nemmeno di andare in bagno, magari in una pausa di un servizio che può durare ore. Cosa ben diversa dal divieto di stazionamento in attesa di prenotazioni previsto dalla legge. Così come sembra una macroscopica violazione di legge, la chiamata diretta al tassista, espressamente vietata dall’articolo 2 della legge 21/92 che destina ai taxi la solo ed esclusivamente la clientela indifferenziata ovvero quella che si reca nelle piazze o si rivolge ai radiotaxi e app per chiamare il taxi più vicino e non un tassista specifico o peggio, con una prenotazione effettuata in precedenza”.

“Confidiamo – aggiunge – quindi di essere coinvolti a breve in un confronto sereno e leale con l’amministrazione lucchese e con le altre parti coinvolte, dove faremo i nostri rilievi e solleveremo le nostre perplessità, affinché si possa arrivare all’approvazione di un regolamento equilibrato e concepito nell’interesse dei cittadini e dei turisti”.

Inviato da iPhone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.