Quantcast

Turismo, i sei Comuni della Piana di Lucca si promuovono insieme: via alla campagna sul web foto

Un depliant unico e prodotti innovativi per rilanciare il territorio

Ripartire insieme per lanciare il territorio in ambito turistico: è il progetto e l’obiettivo dei sei Comuni della piana di Lucca, che per la prima volta, si presentano uniti in una campagna pubblicitaria, corredata da materiale informativo-promozionale.

Piana di Lucca, al centro delle emozioni, è questo il claim che caratterizza la campagna media, presentata questa mattina (30 aprile), nel corso di una conferenza stampa in sala degli Specchi, a palazzo Orsetti.

“Siamo pronti per ripartire insieme – dichiara l’assessore al turismo del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti – sei comuni del territorio, Lucca, Capannori, Porcari, Montecarlo, Altopascio e Villa Basilica, si sono uniti per rispondere alla linea della campagna ‘Rinascimento senza fine’, che la Regione Toscana ha presentato in questi giorni.

Il territorio è il vero protagonista, le colline, i paesaggi e i prodotti tipici, per invogliare un turismo di prossimità, con la speranza che nel prossimo futuro si possa allargare anche a un turismo proveniente dall’estero. Non parleremo più al potenziale turista del singolo comune della piana – conclude – ma parleremo di un unico territorio che presenta grandi potenzialità e che è capace di produrre un’offerta turistica differenziata e slow. Voglio ringraziare uffici e colleghi assessori per il lavoro svolto in questi mesi”.

“Quello di oggi è un momento importante – aggiunge l’assessore del comune di Capannori Lucia Micheli – e abbiamo voluto sottolinearlo con una conferenza in presenza. Un punto di arrivo e contemporaneamente di partenza, di arrivo per il lavoro svolto in questi mesi sui prodotti di comunicazione, di partenza perché bisogna continuare a lavorare per la ripresa dei flussi turistici. La campagna pubblicitaria si avvale di materiale descrittivo e informativo, che distribuiremo nei punti di informazione turistica, di una campagna sui media per proporre esperienze e suscitare emozioni – spiega l’assessora – Mai abbassare la guardia sulle differenze tra pre e post Covid, ormai anche il turista guarda alla qualità della vita, abbiamo bisogno di creare esperienze ed emozioni che siano attrattive. Il nostro territorio ha un grandissimo potenziale da poter sfruttare”.

“Quello presentato oggi è il frutto della sinergia dei vari comuni – dichiara l’assessora del Comune di Altopascio, Marina Cagliari – Ci siamo messi nei panni del turista e abbiamo deciso di sottolineare le peculiarità del territorio, rendendole omogenee. Uno strumento che, da una parte, ci consente di valorizzare il patrimonio immenso e meraviglioso che abbiamo e dall’altra, di dare ai visitatori, siano essi di un giorno, di un fine settimana o di un periodo più lungo, strumenti completi per conoscere il territorio, attraversarlo nella sua complessità, viverlo tramite esperienze diverse, occasioni nuove di approfondire i nostri luoghi. Ringrazio i colleghi, tutto questo è stato possibile perché abbiamo lavorato insieme, tra enti, tra realtà contigue: oggi più che mai dobbiamo dare risposte straordinarie a problemi straordinari e per farlo occorre lavorare in squadra, come ambito omogeneo e non come singole realtà staccate dal contesto”.

I prodotti informativi e promozionali

La responsabile del Comune, Laura Goracci, illustra il materiale presentato alla conferenza. Per prima cosa il logo, composto da sei cerchi e sei colori uniti insieme, che rappresentano l’unione dei diversi comuni. Un depliant bilingue in formato A3 che contiene le informazioni ufficiali del nostro territorio. Una guida di 32 pagine che racconta le bellezze e i prodotti nostrani, non concentrandosi sul singolo comune ma su tutta la zona della piana. Sono state realizzate sei cartine turistiche il cui fronte è comune, ma il retro è personalizzato e ognuna delle mappe è diversa e presenta i sei Comuni che hanno aderito al progetto. Un video di tre minuti che ‘attraversa’ il territorio della Piana di Lucca in modo evocativo-emozionale e una borsa shopper personalizzata. Tutti i prodotti sono disponibili nella versione online sul sito Piana di Lucca e verranno utilizzati in occasione di eventi sul territorio, fiere e appuntamenti promozionali che saranno organizzati anche in sinergia con Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana

La campagna media

Per la campagna pubblicitaria, sono stati individuati quattro soggetti tematici: la meraviglia, la scoperta, lo stupore e il piacere. Legati ad altrettanti prodotti del territorio che ricordano queste emozioni. Lo stupore, legato a eventi e living culture; la scoperta, legata all’outdoor experience, alla disconnessione e alla ricarica in natura; la meraviglia, legata alle città d’arte; il piacere, legato alla scoperta di vini e dei sapori autentici.

La campagna è iniziata lo scorso 23 aprile con una prima uscita su e-borghitravel, rivista digitale in doppia lingua (italiano e inglese) con 142.000 lettori e 231.000 follower concentrati in Italia, nel Regno Unito e in Germania. Domani (1 maggio), sulla stessa rivista, sarà pubblicato un lungo editoriale di 20 pagine sotto forma di itinerario culturale, paesaggistico ed enogastronomico e nelle prossime settimane sono previste ulteriori uscite, anche sui canali social. Su That’s Italia (portale web, rivista online e cartacea, profili social) nel mese di maggio e nei mesi di ottobre-novembre, sono in programma due servizi redazionali di 10 pagine ciascuno, che valorizzeranno le eccellenze del territorio, l’enogastronomia, il patrimonio culturale e turistico, le iniziative e gli eventi culturali. Due pagine pubblicitarie saranno inserite in seconda di copertina e due pagine nella rubrica Eventi e Iniziative. Uscite previste anche sulle pagine Facebook e sul profilo Instagram della rivista.

Il costo dell’intera operazione, che comprende ideazione, grafica e stampa di tutto il materiale informativo-promozionale, la realizzazione del video e l’avvio della campagna media, è di 46.400 euro ed è interamente finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto start-up.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.