Quantcast

Comune di Lucca, incontro on line per la Festa dell’Europa

Al centro i principali appuntamenti del biennio dell'Unione Europea

Unione Europea nel 2021-2022: gli eventi più importanti. Si intitola così l’appuntamento organizzato dal Comune di Lucca per domenica (9 maggio), in occasione della Festa dell’Europa.

Un incontro in streaming, che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Lucca, per parlare di Europa, del biennio europeo, strategico e cruciale per garantire la ripartenza post-Covid e segnare un nuovo corso nella gestione della politica europea.

L’appuntamento è quindi per domenica (9 maggio) dalle 15 alle 16.30. A coordinare l’iniziativa spetterà all’assessora comunale, Chiara Martini, che aprirà l’incontro. A seguire interverranno Ilaria Del Bianco, presidente dell’associazione Lucchesi nel mondo, e Adolfo Berti, presidente di Villaggio Europa.

Il giornalista Giacomo D’Arrigo, presidente dell’associazione Erasmo che si occupa di politiche pubbliche europee, racconterà e si confronterà su quali siano le sfide a cui è chiamata a rispondere l’Europa, partendo proprio dall’iniziativa organizzata dall’associazione Erasmo. Quest’ultima ha infatti scelto di concentrare la propria attenzione sull’importanza del prossimo biennio con il progetto Biennio europeo per conoscere, capire, analizzare i due anni che abbiamo davanti attraverso una lettura omogenea che tenga insieme il singolo appuntamento e il contesto di medio termine indicato. A seguire sarà la volta di Sara Bertolli, coordinatrice toscana del Movimento federalista europeo.

I prossimi 24 mesi saranno determinanti per il futuro dell’Unione come realtà istituzionale, e per i singoli Stati membri, chiamati ad affrontare le nuove sfide interne – dalla Brexit al post-Covid – e i cambiamenti a livello internazionali. Non a caso proprio nel mese di maggio parte la Conferenza sul futuro dell’Europa (prima iniziativa mai realizzata sulla prospettiva della costruzione europea), a cui seguiranno, in termini di importanza, a settembre le elezioni per la ccancelleria in Germania. Si passa poi all’Italia, che a febbraio dovrà decidere il successore di Sergio Mattarella, mentre a maggio 20022, in Francia, ci saranno le elezioni. Equilibri e prospettive che saranno determinanti per l’indirizzo che prenderà l’Europa nei prossimi anni.

Accanto a questi ci sono altri appuntamenti fissi di assoluta importanza: dal summit mondiale sulla salute al G20, da Cop 26 sui cambiamenti climatici alla nuova programmazione Ue 2021/2027; il Next Generation Ue; il Green Deal Ue; lo spazio europeo dell’istruzione e, su tutto, la generale ripartenza economica, sociale e culturale post-Covid che segnerà il futuro di tutti gli stati membri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.