Quantcast

Dalla Unicoop Firenze le mascherine per gli studenti che usano il trasporto pubblico foto

Questa mattina le prime consegne al liceo artistico Passaglia di piazza Napoleone

Sono stati consegnati oggi (10 maggio) a Lucca i primi pacchi delle 200mila mascherine Ffp2 donate dalla Unicoop Firenze alle scuole superiori di sei province toscane e della città metropolitana di Firenze.

Agli istituti scolastici superiori della provincia di Lucca sono destinate 18500 mascherine anticontagio (prodotte in Italia) con i primi pacchi che sono stati consegnati al liceo artistico Passaglia di Lucca in piazza Napoleone dove il presidente della Provincia Luca Menesini, il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini e Claudio Vanni, responsabile relazioni esterne Unicoop Firenze, insieme alla presidente della sezione soci Coop di Lucca, Maria Fortini, hanno incontrato la dirigente scolastica Maria Pia Mencacci e una delegazione di studenti.

I dispositivi anticontagio donati da Unicoop Firenze sono arrivati a Palazzo Ducale, presi in consegna dalla protezione civile provinciale che curerà la distribuzione durante questa settimana agli altri plessi scolastici del territorio: nella Piana di Lucca, in Mediavalle del Serchio, in Garfagnana e in Versilia e sono destinati prioritariamente agli studenti che utilizzano il trasporto pubblico locale.

“Ringrazio Unicoop Firenze per l’importante contributo fattivo e la sensibilità dimostrata – commenta il presidente della Provincia Luca Menesini – perché ogni sforzo fatto per arginare la diffusione del Covid19 risulta fondamentale. Da alcune settimane le scuole superiori sono tornate in presenza al 75% con conseguente aumento dei ragazzi che utilizzano l’autobus. Proprio perché ormai siamo a metà maggio con la nostra protezione civile cercheremo di accelerare il più possibile la distribuzione delle mascherine nelle scuole del territorio. Siamo impegnati, su più fronti, per garantire la sicurezza e la salute di tutti in un periodo così difficile che ha stravolto le nostre vite”.

“L’iniziativa di Unicoop Firenze – aggiunge il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini – è particolarmente apprezzabile, soprattutto in questa fase in cui il Governo sta lavorando a una nuova fase di aperture che riguarderà tutta una serie di ambiti, fra i quali lo sport e la ristorazione. Mettere a disposizione dei giovani studenti dispositivi di protezione significa infatti contribuire alla loro sicurezza non solo quando utilizzano i mezzi di trasporto per recarsi a scuola o quando partecipano alla didattica, ma più in generale in tutte le occasioni in cui frequentano luoghi pubblici deputati alla socialità”.

“Dopo l’appello degli amministratori, ci siamo subito attivati per donare e consegnare mascherine Ffp2 agli studenti toscani. Fra le diverse fasce della popolazione, i giovani sono fra i più colpiti dalla pandemia e dalla conseguente riduzione della socialità, con effetti anche pesanti, come ci dicono gli esperti – spiegano da Unicoop Firenze – abbiamo così voluto contribuire con un gesto semplice, mettendo a disposizione dei ragazzi che si muovono sui mezzi pubblici dispositivi di sicurezza capaci di garantire maggiore protezione. E’ importante per i ragazzi, che in questo modo vanno a scuola più sicuri, e per tutta la comunità”.

Le mascherine consegnate da Unicoop Firenze alla Provincia di Lucca saranno consegnate nei prossimi giorni alle seguenti scuole superiori: Isi Machiavelli (Liceo classico, liceo scienze umane Paladini, istituto professionale Civitali); liceo scientifico Vallisneri, Istituto Pertini, Polo scientifico Fermi-Giorgi di Lucca; Istituto di istruzione superiore Carrara-Nottolini-Busdraghi di Lucca; Itcg Benedetti di Porcari; Isi Chini-Michelangelo di Lido di Camaiore; liceo classico Carducci e liceo scientifico Barsanti e Matteucci di Viareggio; Isi Piaggia, Istituto Galilei-Artiglio ed Istituto superiore Marconi di Viareggio; Isi di Barga; Istituto di istruzione superiore Garfagnana con le scuole Simoni, Campedelli, Vecchiacchi e il liceo scientifico Galilei; istituto superiore Don Lazzeri – Stagi di Pietrasanta.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.