Quantcast

È una 22enne lucchese la prima laureata al nuovo corso in management for business and economics

Studi di respiro internazionale al dipartimento di economia dell’università di Pisa

Corona di alloro per la prima laureata in Management for business and economics (Mbe-L), il nuovo corso di studio di respiro internazionale del dipartimento di economia e management dell’università di Pisa che mira a formare uno dei profili professionali oggi più richiesto dalle aziende.

Benedetta De Luca, 22 anni, originaria di Lucca, si è laureata col massimo dei voti e la lode discutendo una tesi dal titolo The Ibor transition and its implications on the financial market: a discussion about the Libor and the Eonia transition and the Euribor reform con relatore il dottor Pierluigi Martino.

Attivo dall’anno accademico 2018/19 e interamente erogato in lingua inglese, il corso Mbe fornisce una formazione di management per il business e l’economia con contenuti formativi e modalità didattiche in linea con le più prestigiose business school internazionali. Il profilo professionale che forma è quello del responsabile junior di funzioni aziendali (programmazione e controllo, amministrazione e finanza, marketing e vendite, acquisti, organizzazione e risorse umane), in aziende di qualsiasi tipo (private, pubbliche e non-profit), già internazionalizzate o orientate a intraprendere percorsi di internazionalizzazione.

Durante il suo percorso accademico Benedetta De Luca ha sostenuto esami nell’ambito della mobilità internazionale alla facoltà di economia e scienze sociali della Ranepa – Russian presidential academy of national economy and public administration in virtù di un accordo di collaborazione e scambio per finalità di studio e ricerca tra l’Università di Pisa e il dipartimento di economia e management. La neodottoressa andrà adesso a studiare all’Edhec a Nizza, una delle migliori business school del mondo, dove frequenterà il master in management in financial economics, un double degree della durata di tre anni, che le permetterà di specializzarsi in diversi ambiti nel campo finanziario (corporate finance, banking and finance, risk management eccetera).

Ad oggi risultano iscritti 212 studenti al corso di laurea Mbe dell’università di Pisa, di cui 180 italiani e 32 stranieri (circa il 18%). Il corso è ad accesso programmato locale e la selezione dei candidati viene effettuata da un’apposita commissione che valuta la conoscenza delle competenze di base (logica, comprensione verbale e matematica), in base a un punteggio ottenuto mediante un test o un colloquio orale, e la conoscenza della lingua inglese di livello almeno B2 secondo il quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (Qcer) sulla base di una certificazione di lingua oppure mediante colloquio orale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.