Quantcast

Tre mesi di lavori per ripristinare la pista ciclabile a San Concordio

Possibili disagi per residenti e commercianti per la ricollocazione dei sottoservizi. L'assessore Raspini ha incontrato i commercianti

Incontro con i commercianti di San Concordio nel pomeriggio di oggi (3 giugno) per l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Raspini accompagnato dalla dirigente del settore Antonella Giannini e dal rappresentante della ditta Giannini di Porcari a San Concordio nel luogo del crollo della copertura del canale Benassai, utilizzata come pista ciclabile e crollata due settimane fa.

La delegazione dei commercianti era composta dal presidente e dal direttore Confcommercio Rodolfo Pasquini e Sara Giovannini, da Luca Floridia, presidente del centro commerciale naturale di San Concordio, da Charles Di Benedetto, presidente della commissione Città di Lucca, da Eunice Brandoni, rappresentante di San Concordio per la commissione e da Nicola D’Olivo, segretario della Commissione Città di Lucca.

Il lavoro di ricostruzione della conduttura sotterranea, come hanno spiegato i tecnici, sarà particolarmente complesso. A partire dal 21 giugno saranno consegnati alla ditta incaricata gli scatolari da 80 quintali l’uno che a partire dalla fine del mese saranno inseriti nella trincea di scavo sostituendo completamente le opere precedenti.

Particolarmente delicata sarà l’intercettazione, interruzione e ricollocazione dei sottoservizi di acqua, gas, linee telefoniche e luce interessati dal procedere dei lavori, l’amministrazione comunale si è impegnata a sollecitare i gestori delle utenze pubbliche affinché effettuino con tempistiche celeri lo spostamento delle linee, per non rallentare la ricostruzione.

I lavori dureranno approssimativamente almeno tre mesi. Il Comune di Lucca e la ditta sono disponibili a proseguire il dialogo con le attività commerciali e i residenti al fine di approntare tutte le opere provvisorie e gli accorgimenti necessari a ridurre al massimo i disagi rispettando i tempi di realizzazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.