Quantcast

Spesa per i farmici e prescrizioni mediche, convegno dell’Asl

Organizzato in collaborazione con l'istituto Negri di Milano

Contenere la spesa per farmaci e prescivere esami e visite in modo appropriato. Si parlarà di questi due importanti argomenti, che attraversano tutto il sistema sanitario nazionale e ne determinano la sostenibilità economica, nelle quattro edizioni dell’evento formativo on line intitolato Promuovere l’appropriatezza prescrittiva ed il contenimento della spesa farmaceutica dei farmaci oncologici e della terapia farmacologica utilizzata nel fine vita. Ad organizzarlo sono l’Asl Toscana nord ovest e l’Asl Toscana centro, in collaborazione con l’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano.

Interverranno Oscar Corli e Cristina Bosetti, ricercatori del Mario Negri, Costanza Galli, Egidio Cicora, Elena D’Imporzano, Arcangelo Passaretti per l’Asl Nord ovest e Maria Simona Pino, Roberto Tarquini, Mauro Ruggeri, Emanuela Peluso per l’Asl Centro.

L’evento è destinato a farmacisti, oncologi, geriatri, internisti, palliativisti e medici di medicina generale e avrà quattro edizioni. La prima si terrà il 15 e il 25 giugno prossimi, dalle 18 alle 21, mentre le altre tre si svolgeranno a settembre, a ottobre e a novembre prossimi.

In ogni edizione si partirà dall’analisi dei dati delle due aziende Usl e da casi clinici di particolare rilevanza per poi arrivare all’elaborazione di una procedura di valutazione dell’appropriatezza prescrittiva. E’ inoltre prevista la restituzione dei contenuti appresi dai partecipanti attraverso interventi formativi ad hoc all’interno dei rispettivi contesti lavorativi.

La collaborazione tra Ausl Toscana nord ovest, Ausl Toscana centro e Istituto Mario Negri non si ferma qui. I tre enti, infatti, affronteranno insieme il tema dell’appropriatezza prescrittiva non solo per il fine vita, ma anche per gli anziani in politerapia e per i farmaci biologici-biosimilari, temi sui quali i calendari dei prossimi eventi formativi sono attualmente in programmazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.