Quantcast

La denuncia di un cittadino: “Al San Luca le sedie rotelle non hanno il poggiagambe”

L'uomo racconta l'esperienza avuta questa mattina (21 giugno) in ospedale con suo padre impossibilitato a camminare

“Al San Luca le sedie a rotelle non hanno il poggiagambe“.  A denunciare la situazione è un cittadino che questa mattina (21 giugno) ha chiesto all’ospedale una seggiola per accompagnare il padre nel reparto, date le difficoltà di questi a camminare.

“In questi giorni ha difficoltà a camminare e si stanca con grande facilità. Stamani proprio non riusciva a camminare e così per la prima volta mi ha chiesto di essere trasportato con una sedia a rotelle per arrivare al reparto – racconta il figlio -. Ho chiesto allora alla reception e dopo aver lasciato il documento di identità ho ricevuto la sedia richiesta. La sorpresa è stata quella di scoprire che la sedia a rotelle non aveva i poggiapiedi. Ho subito chiesto una sedia con i poggiapiedi ma mi è stato risposto che non ne avevano a disposizione perché ne hanno poche e quasi tutte senza”.

“Non avevamo scelta. Ho quindi dovuto fare accomodare mio padre sulla sedia e abbiamo provato ad avanzare. Non riusciva però ad alzare le gambe e dopo pochi passi fatti muovendo i piedi dovevamo fermarci per la stanchezza – prosegue il racconto -. Una situazione più che imbarazzante sia per lui che per me che non potevo aiutarlo nei movimenti né facilitare il trasporto in nessun modo. Abbiamo impiegato dieci minuti ad arrivare al reparto e siamo riusciti ad entrare nella sala solo perché abbiamo incontrato una ragazza della Misericordia con una sedia a rotelle adeguata che gentilmente ci ha accompagnato. Come è possibile che in un ospedale possano accadere cose del genere? Come è possibile dare una sedia a rotelle (pensata per chi non può utilizzare le gambe) senza poggiapiedi? Invieremo una lettera anche alla direzione generale della Asl per denunciare una situazione inaccettabile“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.