Quantcast

Sgambata di Antraccoli e Lucca, all’Atletica Porcari il primo trofeo memorial Giuliano Bellandi foto

Secondi i Marciatori marliesi e terza l'asd Canapino. I partecipanti sono stati 510, 50 i volontari che si sono adoperati per i controlli Covid-19

Buona la prima ripartenza in presenza delle marce non competitive del Trofeo podistico lucchese. Sospese dal 4 marzo per l’emergenza Covid, l’appuntamento è stato la 45esima edizione della Sgambata del paese di Antraccoli e Lucca, primo trofeo memorial Giuliano Bellandi, che si è disputato nell’omonima località domenica scorsa (20 giugno). Vincitrice del trofeo l’Atletica Porcari, secondi i Marciatori marliesi e terzi l’asd Canapino.

“La marcia è andata molto bene – commenta Gianluca Simonetti, presidente del gruppo organizzatore Gsm Antraccoli – i partecipanti sono stati 510, che non sono molti rispetto a quanti erano prima del Covid-19, ma è stato il segnale della ripartenza e ne siamo soddisfatti. Vogliamo ringraziare tutte le persone che domenica sono venute a camminare e/o correre alla nostra sgambata, per la pazienza mostrata sia per la misurazione della temperatura all’ingresso, servizio svolto dalla Croce Verde di Lucca che ringraziamo, per aver compilato e consegnato il modulo Covid-19, per aver rispettato le file all’iscrizione. E’ stata la prima, per molti, per cui la fase di iscrizione era da capire. Ad Antraccoli abbiamo la fortuna di avere lo spazio sagra, che speriamo possa ripartire presto, che ci ha agevolato molto nell’organizzare la partenza e l’arrivo della manifestazione”.

sgambata Antraccoli-Lucca

Positivi sono stati i commenti dei partecipanti al termine della marcia che hanno voluto ringraziare la società per l’organizzazione e l’ottima riuscita della manifestazione. Per questa sgambata antraccolese sono stati impiegati circa 50 volontari che si sono adoperati sia per i controlli Covid-19 che per presidiare i percorsi proposti di 3,7 e 14 chilometri arrivando a percorrere tratti di Lucca e dell’arborata cerchia muraria.

Lucca è la nostra Central Park – continua Gianluca Simonetti – e vorrei ringraziare il Comune di Lucca per la collaborazione ed il patrocinio, la Eventi Lucca per tutto il coordinamento svolto, l’ufficio traffico per la definizione del percorso e la collaborazione del vigili urbani, la Provincia di Lucca per il patrocinio. Inoltre ringraziamo la Nt Food di Altopascio, per la fornitura dei prodotti alimentari confezionati per il ristoro finale consegnato nel sacchetto del pacco gara e l’acqua Silva per la fornitura delle bottigliette. Ci siamo molto impegnati per questo evento e speriamo adesso che altre marce si possano svolgere nelle prossime settimane e mesi, perché vorrebbe dire che si può tornare ad una certa normalità con continuità. Questo è ciò che tutti auspichiamo”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.