Quantcast

Ecologia, convegno in San Micheletto

Si parlerà del piano di rilancio e resilienza nazionale

Sabato prossimo (26 giugno) a Lucca, dalle 9 alle 16,30, nel complesso San Micheletto avrà luogo l’incontro nazionale per monitorare il Pnrr e per promuovere una costituente dell’ecologismo politico italiano.

Il governo Draghi ed il Ministro della transizione ecologica Cingolani hanno fatto quasi sparire l’economia circolare dal Pnrr e ridato fiato ad incenerimento dei rifiuti e all’industria sporca. Occorre coinvolgere l’Ue che su questi punti non transige per bloccare un nuovo giro di vite contro l’ambiente a dispetto dei miliardi che dovrebbero incentivare la svolta ecologica.

Per questo occorre metter mano ad un progetto politico di rivoluzione ecologica che partendo dalla vincente strategia Rifiuti Zero sappia dar vita ad una costituente nazionale per un ecologismo politico che riunisca dai territori alle istituzioni le diverse componenti impegnate su questo versante.

L’incontro verrà introdotto e coordinato da Rossano Ercolini, vincitore Goldman Prize 2013 e presidente di Zero Waste Europe e di Zero Waste Italy.

Sono previsti gli interventi di: Eleonora Evi, europarlamentare Greens/EFA (in presenza), Rosa D’Amato, Europarlamentare Greens/Efa (in presenza); Rossella Muroni deputata Facciamo Eco (in collegamento); Alberto Bencistà, presidente Toscana Bio per la Sostenibilità (in presenza); Laura Puppato, senatrice, presidente dell’associazione Un’altra idea di mondo (in collegamento); Enzo Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe (in collegamento).

L’incontro è aperto al contributo di tutti. È consigliato segnalare la propria presenza e l’eventuale volontà di intervento inviando un’email a: info@zerowasteitaly.org

Diretta streaming dell’incontro sulla pagina Fb di Zero Waste Italy a cura dell’Associazione hacking labs di Mirko Bernardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.