Tanta emozione per l’ordinazione in cattedrale di don Samuele Del Dotto foto

Il parroco 27enne originario di Viareggio è entrato a far parte del clero di Lucca

È stato ordinato ieri in cattedrale a Lucca don Samuele Del Dotto, con un cerimonia molto emozionante

Al termine della messa di ordinazione, solitamente il prete novello prende la parola per poche parole di ringraziamento e saluti. Don Samuele è stato brevissimo: “Son preso un po’ troppo dall’emozione, quindi meglio non dica nulla. Solo una cosa, mi svesto dei paramenti e ci vediamo fuori”.

ordinazione cattedrale don Samuele Del Dotto 27 giugno

E infatti fuori dalla cattedrale sotto il portico verso le 20,30 di ieri ieri (27 giugno) appena uscito, c’è stato un grande applauso di gioia: con giovani che gli hanno dedicato dei canti e altri amici e parenti che gli hanno presentato dei piccoli doni. Si è concluso così l’appuntamento con l’ordinazione presbiterale del ventisettenne Samuele Del Dotto, originario di Viareggio, che quindi è entrato a far parte del clero diocesano di Lucca, dopo aver seguito il percorso di studi in seminario e aver offerto già il proprio servizio nelle parrocchie di Torre del Lago e Borgo a Mozzano.

In cattedrale, per l’occasione, erano presenti poco più di 200 persone – numeri contingentati a causa dell’emergenza sanitaria – con sulle prime panche familiari, parenti e amici di don Samuele. Nell’omelia monsignor Paolo Giulietti ha augurato a don Samuele di non aver paura di stare tra la gente, per incontrare chi crede e chi non crede, non dimenticando la vita spirituale e la fraternità con tutto il clero. Poi l’ordinazione è avvenuta con la preghiera consacratoria e per l’imposizione delle mani da parte del vescovo.

Hanno concelebrato vari preti venuti per l’occasione da tutta la diocesi per partecipare a questo nuovo inizio per don Samuele che, a breve, si metterà a servizio delle necessità pastorali. A messa finita i presbiteri presenti hanno salutato il nuovo confratello nella sagrestia della cattedrale poi don Samuele è uscito per incontrare le persone che lo aspettavano sotto il portico e nella piazza per gioire insieme.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.