Quantcast

Premio Rotary Puccini Ricerca, via al bando

Al vincitore andranno 10mila euro per realizzare lo studio sul maestro in tre anni

Aperto il bando per la sesta edizione del Premio Rotary Puccini Ricerca, riconoscimento promosso dal Rotary Club di Lucca e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, d’intesa col Centro studi Giacomo Puccini e assegnato allo studioso che presenti il migliore progetto di ricerca di argomento pucciniano.

Al vincitore andranno 10 mila euro per la realizzazione di uno studio da svolgersi nell’arco di tre anni a partire dal gennaio 2022 e da concludersi con la realizzazione di una monografia, che potrà essere pubblicata nelle collane del Centro.

I progetti presentati verranno giudicati in base all’originalità della proposta, alla metodologia di ricerca programmata, alla qualificazione scientifica del proponente e alla congruenza tra la ricerca proposta e i limiti temporali di realizzazione.

 

Si persegue così un ampliamento degli orizzonti di ricerca sull’opera e sulla vita del Maestro, contemporaneamente si promuove anche il reclutamento di nuove leve nel campo degli studiosi pucciniani.

Un premio che dunque si presenta come un’importante occasione. Per i giovani studiosi, che trovano spazio per le proprie idee e un concreto sostegno al proprio percorso di ricerca. Per la stessa città di Lucca, che vede così incrementare una letteratura di qualità su Puccini – e più in generale sulla produzione musicale lucchese – e il formarsi di una nuova schiera di studiosi di levatura notevolissima.

Il bando per concorrere al Premio rimarrà aperto fino al 15 novembre 2021 ed è consultabile sul sito del Centro Studi Puccini: www.puccini.it. Per ulteriori notizie telefonare allo 0583.469225 o scrivere a info@puccini.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.