Quantcast

L’Asl: “Consultorio accessibile dal lunedì al venerdì, accoglienza degli utenti senza problemi”

Replica a Non una di meno: "Ecografo, chiesta la sostituzione"

Consultorio al Campo di Marte, l’Asl risponde alle critiche arrivate da Non una di meno Lucca spiegando orari di accesso, modalità e rapporto con l’utenza, alla luce della situazione attuale.

L’accessibilità del Consultorio familiare nella Cittadella della salute Campo di Marte – spiega la Asl è garantita dal lunedì al venerdì (lunedì 8,30 – 13,30 /15 – 18,30, martedì 8,30 – 13,30; mercoledì 7,30 – 13,30, giovedì 8,30 – 13,30, venerdì 7,30 -13,30)

Sono presenti: ginecologa, ostetrica, psicologo e assistente sociale su appuntamento.

Diversi gli orari per il consultorio Giovani: martedì 13,30-16,30; mercoledì 13,30-17,30; giovedì 14,30-17,30; venerdì 13,30-17,30.

 

Tante le attività svolte dal consultorio, spiega la Asl: attività di screening cervicocarcinoma; attività di Pap Test non in screening (prenotazione Cup con impegnativa del medico richiedente); rilascio documento/certificazione interruzione di gravidanza e altri adempimenti L194/78; visite e consulenze per contraccezione; consegna e consulenza Ostetrica per il libretto di gravidanza; consulenze e visite in gravidanza; incontri di accompagnamento alla Nascita (per via telematica e in presenza nel rispetto nelle indicazioni aziendali).

 

Spazio Mamma e…papà

A partire dal mese di gennaio scorso è aperto uno spazio mamma e…papà, dedicato e qualificato per il sostegno nel post partum e nel puerperio della mamma, del papà e della coppia.

Lo sportello gravidanza post partum papà (Gpp) si occupa, invece, del benessere psicologico nel periodo perinatale della donna e della coppia. Se la donna, la coppia o anche il papà lo desiderano è possibile fissare anche una consulenza psicologica da effettuare in presenza o online.

 

Gruppi di sostegno alla paternità

Si tratta di  temi come affido adozioni e genitorialità. Lo psicologo svolge valutazioni per idoneità adottiva, percorso di valutazione e sostegno al progetto.

 

Accoglienza

L’accoglienza – spiega ancora la Asl – è garantita a seguito di un piano di riorganizzazione funzionale tra i settori interessati: ci sono un punto di accesso in cui sono presenti due operatori, una stanza situata di fronte al bancone dove è presente una operatrice socio sanitaria (Oss) e un Totem per la gestione dell’attesa.

L’aspetto dell’accoglienza dell’utente è stato molto curato, vista anche la complessità logistica: allo stesso piano accedono persone per vari servizi afferenti (Consultorio, Punto donna, screening, unità funzionale Salute Mentale infanzia e adolescenza).

L’accoglienza telefonica del Consultorio ha i seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 13,30.

 

Sito

Il sito aziendale riporta le informazioni del Consultorio di Lucca alla specifica pagina: (clicca qui).

La pagina è facilmente rintracciabile nella sezione Sedi territoriali –Consultori e nella sezione Guida ai Servizi-Consultorio. Questa sezione è inoltre raggiungibile tramite link accedendo per informazioni ad altre pagine del sito quali ad esempio quelle su contraccezione, violenza domestica, gravidanza e nascita. Il contatto telefonico nella lettera è inesatto; quello corretto – 0583449512 – è più volte riportato nella nella pagina del sito.

 

Ivg

Il lunedì è il giorno specificamente dedicato all’Ivg con l’equipe al completo e con l’erogazione di questi servizi: ecografia per datazione, rilascio documento/certificato, appuntamento pre-ospedalizzazione e appuntamento intervento. Si conferma comunque che tutti i giorni, nell’orario di apertura e di presenza del ginecologo, è possibile ricevere il rilascio del documento/certificazione Ivg.

 

Ecografo

“L’ecografo presente all’interno del Consultorio è effettivamente datato – spiega l’Asl – e ne è già stata richiesta la sostituzione. Si fa presente che l’ecografia in ambito consultoriale è comunque sempre effettuata con modalità office, unicamente a supporto della visita, quando il ginecologo la ritiene necessaria, in quanto non sono previste prestazioni di diagnostica ecografica specifiche di altri ambiti di competenza”.

 

Atteggiamenti verso l’utenza

“Purtroppo la lunga assenza di una delle ginecologhe ha comportato, per garantire il servizio, una riorganizzazione con utilizzo di ore di più operatori, non tutti almeno inizialmente esperti nell’approccio consultoriale”, spiega ancora la Asl.

“Ad oggi, comunque, non risultano segnalazioni relative al 2021 per comportamenti inadeguati da parte degli operatori – si afferma -. Se ci fossero stati l’Azienda se ne scusa, ma sarebbe opportuno che eventuali criticità fossero segnalate direttamente dalle utenti tramite i canali preposti in modo da poter fare verifiche e approfondimenti specifici e adottare quindi misure correttive mirate, se necessarie.  Tra l’altro si segnala che nel 2020 e 2021, durante il periodo di emergenza Covid, tutte le attività sono state garantite, senza alcuna chiusura.  Si è quindi registrato un accesso regolare (tranne che per i giovani nel periodo del lockdown) e sono arrivate molte segnalazioni di soddisfazione, proprio per la capacità di mantenere i servizi e standard di risposta efficienti ed efficaci nonostante le criticità del momento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.