Quantcast

Affidamenti diretti e procedure negoziate, Lucca verso l’elenco unico degli operatori

La delibera sarà portata all'attenzione del consiglio comunale

Il Comune si dota di uno strumento unico per gli affidamenti diretti, o attraverso procedure negoziate, di lavori pubblici, prestazioni di servizi e forniture di beni.

E’ infatti pronto il nuovo regolamento che servirà a costruire un unico elenco di operatori economici, suddiviso per settori merceologi, categorie di lavorazioni, prestazioni professionali e fasce economiche, al quale i vari servizi del Comune attingeranno per l’affidamento di appalti di importi sotto la soglia di rilevanza comunitaria. Sulla base del nuovo atto regolatorio, che è stato costruito tenendo conto delle Linee guida dell’Anac, il nuovo elenco sarà suddiviso in cinque sezioni: cooperative sociali di tipo B e loro consorzi; imprese esecutrici di opere e lavori pubblici; fornitori di beni e servizi; professionisti e società per servizi tecnici; restauratori per interventi di restauro e risanamento conservativo. Ogni sezione conterrà diverse fasce economiche di affidamento e l’operatore economico dovrà scegliere a quale iscriversi, sulla base delle proprie caratteristiche e capacità tecniche.

Il nuovo sistema consentirà passaggi più snelli in caso di procedura negoziata, perché non sarà più necessario attendere i tempi tecnici previsti dagli avvisi pubblici e non servirà più ricorrere al sorteggio. Il principio di rotazione verrà applicato esclusivamente all’interno di ogni fascia economica delle diverse sezioni e prevede comunque che sia sempre garantita una percentuale di presenza di aziende che hanno sede nel territorio della provincia di Lucca. Adesso il nuovo regolamento verrà portato all’attenzione del consiglio comunale: una volta approvata la delibera, si procederà a pubblicare i singoli avvisi per la costituzione delle cinque sezioni previste dell’elenco. Nel periodo che precede la progressiva attivazione delle diverse sezioni dell’elenco le procedure negoziate e gli affidamenti diretti continueranno ad essere effettuati nelle stesse modalità utilizzate fin qui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.