Quantcast

Dall’omaggio al Volto Santo al Mottettone: via alle celebrazioni della S. Croce

Al termine della processione in Cattedrale solo in 350 per il mottettone

Lucca si immerge nel clima della Santa Croce. Con domani (10 settembre) inizia il triduo di preparazione alla Festa liturgica dell’Esaltazione della Santa Croce che si svolgerà nella Cattedrale di Lucca. Ecco gli orari del triduo che si concluderà domenica (12 settembre): domani (10 settembre) dalle 15 alle 18,30 visita libera al Volto Santo e alle 19 messa all’altare del Volto Santo presieduta dall’arcivescovo Paolo Giulietti. Sabato (11 settembre) dalle 15 alle 18,30 visita libera al Volto Santo e alle ore 19 santa messa festiva vespertina del sabato con al termine la Stazione al Volto Santo. Domenica 12 alle 10,30 santa messa festiva della domenica con al termine stazione al Volto Santo, poi dalle 15 alle 18,30 visita libera al Volto Santo e alle 19 messa conclusiva del triduo.

La domenica precedente il 14 settembre, come ogni anno, nelle parrocchie di tutta la diocesi si raccolgono offerte per l’Opera sociale della Santa Croce quest’anno dedicata ai terremotati di Haiti. Pertanto domenica 12 settembre, durante le messe festive, le offerte raccolte saranno destinate allo scopo di contribuire ad aiutare una popolazione fortemente provata. A quasi un mese dal terremoto del 14 agosto, padre Jean Herve François, direttore nazionale di Caritas Haiti, informa che “si sono registrati 2.237 morti e 12.838 feriti, mentre sono state distrutte 63.645 case, distrutte 142 chiese e 56 scuole cattoliche”. Ma sono numeri in costante aggiornamento. La situazione dunque è davvero complicata e c’è la necessità di un aiuto importante. Quest’anno dunque il triduo termina anche con un segno di solidarietà diffuso su tutto il territorio diocesano: Versilia, Piana di Lucca, Valle del Serchio e Garfagnana. Tutti possono però mettersi in contatto con la Curia, anche tramite la Caritas Diocesana, per fare una donazione autonoma per lo stesso scopo.

Lunedì (13 settembre), vigilia della festa liturgica, in Cattedrale saranno presieduti dall’arcivescovo i primi vespri alle 18. Alle 20 poi ci sarà la partenza dalla Basilica di San Frediano della processione per il tradizionale percorso della Luminara fino alla cattedrale. Il corteo sarà, come noto, in forma ridotta e composto solo da 700 persone la cui partecipazione sarà solo ad invito. Nella parte religiosa del corteo (circa 350 persone), oltre all’arcivescovo e al Capitolo della Cattedrale, saranno rappresentate tutte le aree pastorali della Diocesi, le associazioni laicali, ma anche confraternite, misericordie, le cappellanie degli ospedali, religiosi e religiose, gli ordini di Malta e del Santo Sepolcro, le comunità filippine e srilankesi, la missione Ucraina greco-cattolica e la Chiesa Ortodosso Romena. Sarà presente anche un gruppo di giovani organizzati dalla Pastorale Giovanile. Al termine della processione tutti i 700 partecipanti, all’arrivo in cattedrale, potranno entrare per l’omaggio al Volto Santo poi – per i numeri contingentati, vigenti in tutte le chiese – solo 350 potranno restare in presenza per i riti conclusivi: l’allocuzione dell’arcivescovo, il mottettone e la benedizione finale.

Infine martedì 14 settembre è il giorno della festa liturgica dell’Esaltazione della Santa Croce, queste le celebrazioni in Cattedrale: messa alle ore 9 e poi alle 10 celebrazione delle Lodi. Messa solenne alle 10.30 presieduta da mons. Paolo Giulietti e concelebrata da vari presbiteri. Dalle ore 12 alle 16.45 visita libera al Volto Santo, poi il giorno della festa liturgica terminerà con i secondi vespri alle ore 17 e la messa delle ore 18.

La Diocesi invita caldamente ad usufruire di questa possibilità: Per tutte queste messe, come anche per i primi vespri del 13 settembre e i secondi vespri del 14 settembre, in Cattedrale è possibile segnalare online la propria presenza su www.diocesilucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.