Quantcast

Maggiano e le architetture dei manicomi, convegno in San Micheletto

Confronto con gli esperti promosso dalla Fondazione Tobino

Sabato prossimo (18 settembre), alle 9,30 nella sala convegni Vincenzo Da Massa Carrara nel complesso di San Micheletto si svolge la giornata di studi I liberi spazi di Maggiano e le architetture manicomiali in Italia è un evento organizzato dalla Fondazione Mario Tobino con l’Università Iuav di Venezia e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara,  con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. A cura di Emanuela Sorbo, Marco Chiuso e Isabella Tobino.

Il seminario si avvarrà della presenza di numerosi attori istituzionali (Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Azienda Usl Toscana Nord Ovest, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca) e studiosi del settore (Ferdinando Zanzottera, Politecnico di Milano – Daniela Pittaluga, Università di Genova – Caterina Gianattasio, Università di Cagliari – Luigi Latini, Iuav, Fondazione Benetton – Emanuela Sorbo, Università Iuav di Venezia – Alvise Sforza Tarabochia, University of Kent – Alessandra Diazzi, Università del Piemonte Orientale – Valeria Paola Babini, Università di Bologna – Riccardo Roni, Società Filosofica Italiana – Paolo Bolpagni, Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti – Andrea Ottanelli, Associazione Storia e Città Pistoia – Paolo Bertoncini Sabatini, Università di Pisa – Enrico Marchi, Psichiatra – Piero Guicciardini, Guicciardini&Magni Architetti Firenze) con l’idea di riflettere in maniera multidisciplinare sugli aspetti sociali, economici e storici della condizione degli ex ospedali psichiatrici in Italia, a seguito della dismissione dovuta alla applicazione della legge Basaglia.

Tale necessità di approccio interdisciplinare nasce dall’idea di coltivare la relazione tra i vari orizzonti problematici, alcuni, materiali, relativi alla conservazione fisica di luoghi, spesso oggetti tutelati ex parte seconda del codice dei Beni Culturali, e altri, immateriali, relativi all’impatto sociale, culturale, storico e psichiatrico al tema della malattia mentale.

Alla luce della necessità di promuovere una riflessione sulla valorizzazione degli spazi di Maggiano, attuale sede della Fondazione Mario Tobino, appare quanto mai importante sostenere e promuovere questa giornata come occasione di un confronto tra istituzioni e soggetti culturali aperti alla comunità cittadina.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’evento si svolgerà nel rispetto della normativa sulla Sicurezza Anti-contagio Covid19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.