Quantcast

Santa Maria del Giudice, una cena conviviale per i 700 anni dalla morte di Dante

Prezzo calmierato di 15 euro bevande comprese con primo piatto la zuppa che ha reso famosa la sagra paesana

Dante morì a Ravenna il 13 settembre 1321 esattamente 700 anni fa. Il comitato paesano pro-valorizzazione del Passo di Dante – Santa Maria del Giudice in attesa della fine dei lavori di restauro del busto, ha inteso celebrare la ricorrenza dei 700 anni dalla morte del poeta con una cena conviviale nell’area della sagra paesana della zuppa a Santa Maria del Giudice sabato (18 settembre) dalle 19,30.

La cena sarà al prezzo calmierato di 15 euro bevande comprese, con primo piatto la zuppa che ha reso famosa la sagra paesana, ed a seguire uno spettacolo di improvvisazione teatrale e poetica basato sull’opera di Dante con interpreti di eccezione quali Francesco Burroni e Mauro Chechi, supportati dal noto cantastorie lucchese Gildo dei Fantardi.

Prenotazione entro venerdì (17 settembre) ai seguenti numeri: Alessio 335.8240199, Giovanni 3283049413, Francesco 320.1467757.  Verrà richiesto il rispetto delle vigenti normative anti Covid 19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.