Quantcast

L’ex Manifattura come fulcro della città della musica: Progetto Lucca lancia l’idea

Una giornata di confronto a Palazzo Pfanner sul futuro delle grandi riqualificazioni

“Una nuova visione della tutela e dello sviluppo dei beni comuni”: è quanto, secondo i promotori, verrà proposto il 24 settembre a Palazzo Pfanner a Lucca. L’associazione Progetto Lucca, che ne è promotrice, si propone di costituire “lo strumento tramite il quale elaborare, mediante il contributo ed il confronto fra i cittadini, percorsi di progettazione in grado di valorizzare i beni comuni della città in ragione di una visione condivisa. Essa è dunque aperta ad ogni cittadino lucchese interessato”.

L’appuntamento è alle 10 e al primo punto all’ordine del giorno della discussione ci sarà “una ipotesi di rigenerazione urbana in grado di valorizzare la vocazione musicale della nostra città, muovendo, per ora, da una idea di riqualificazione a tale scopo della cosiddetta ex Manifattura Sud”.

Forniranno il loro contributo alla mattinata professionisti appartenenti all’eco-sistema di Music Innovation Hub – Impresa Sociale, a Butik Consulting e al Comitato Promotore della Rete nazionale per i Beni Comuni che interverranno insieme ad alcuni rappresentanti del nostro Istituto Boccherini.

Durante la mattinata verranno presentati esempi di rigenerazione culturale urbana ed una proposta di rigenerazione partecipata sulla Manifattura Sud intorno alla visione “Lucca città della musica” sulla quale saranno coinvolti in modo trasparente ed aperto i principali stakeholder del territorio e la comunità lucchese.

Aprirà il dibattito Lodovica Giorgi, presidente della nuova associazione Progetto Lucca. Seguirà con l’intervento Una nuova visione politica per l’utilizzazione dei beni comuni Elvio Cecchini, già presidente dell’ordine degli architetti di Lucca; di Musica come bene comune e rigenerazioni culturali urbane parlerà Andrea Rapaccini, presidente di Music Innovation Hub Spa e presidente del comitato promotore della rete dei beni comuni.
Il valore del turismo musicale è il titolo della conferenza di Alessandra Di Caro, Partner Butik Consulting.
Lucca città della musica, una visione da riprendere è il tema curato da Sara Matteucci, direttrice di coro e musicologa del Boccherini. Le nuove sfide per l’Istituto Boccherini saranno al centro dell’intervento di Giampaolo Mazzoli, direttore del Boccherini.
Il processo di progettazione partecipata proposto per la Manifattura Sud è l’intervento assegnato ad Antonio Ardiccioni, responsabile operativo di Moosa, Rete di imprese musicali.
Costruire comunità generative è il titolo della conferenza di Johnny Dotti, imprenditore sociale e presidente di E.One e co-fondatore del comitato promotore della Rete dei Beni Comuni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.