Quantcast

Processi civili più veloci grazie all’accordo tra Comune e Tribunale di Lucca

Accesso agli atti per le valutazioni degli immobili oggetto di procedure esecutive e di giudizi di divisione più rapidi. Il Comune si impegna a concludere i procedimenti in 30 giorni

Tempi dei processi civili più veloci a Lucca, in particolare quelli di natura esecutiva immobiliare. Questo l’obiettivo della nuova collaborazione stretta tra Comune e Tribunale per accelerare l’accesso a tutta una serie di documenti che riguardano le materie dell’edilizia e dell’urbanistica.

La giunta Tambellini nella seduta di ieri (21 settembre) ha approvato lo schema del protocollo d’intesa che riguarda i procedimenti amministrativi attivati dai periti stimatori e dai consulenti tecnici d’ufficio nominati dal Tribunale di Lucca, al fine di consentire un efficace e celere accesso agli atti necessari per le valutazioni degli immobili oggetto di procedure esecutive immobiliari, di giudizi di divisione e, in genere, di giudizi civili.

Sulla base del documento, che sarà sottoscritto nei prossimi giorni dal sindaco e dal presidente del Tribunale, il Comune si impegna a concludere tutti questi procedimenti attivati dai periti e consulenti del Tribunale entro trenta giorni. Previste modalità più rapide anche per l’accesso alle pratiche conservate all’archivio storico. Viene infine attivato un canale di comunicazione istituzionale per risolvere eventuali problemi specifici su singole pratiche.

Soddisfazione per l’intesa raggiunta è stata espressa dall’assessora all’urbanistica Serena Mammini: “Abbiamo accolto di buon grado – dichiara – la sollecitazione giunta dal Tribunale per rendere più snello il rapporto fra uffici che appartengono sì a enti diversi, ma che sono chiamati a collaborare per il bene della collettività. Con questo protocollo diamo ordine a quello che è il ruolo di un Comune nei procedimenti giudiziari. Il lavoro da fare è molto, ma la direzione intrapresa è sicuramente quella giusta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.