Quantcast

Opere pubbliche, via all’iscrizione all’elenco comunale delle imprese

Entra in vigore il nuovo sistema varato dal Comune

Da stamani (23 settembre) le imprese esecutrici di opere e lavori pubblici possono iscriversi nell’apposita sezione (la prima ad essere attivata) dell’elenco degli operatori economici, al quale il Comune attingerà per l’affidamento di appalti di importi sotto la soglia di rilevanza comunitaria, a partire dal 25 ottobre prossimo.

Il nuovo sistema, voluto dall’amministrazione Tambellini per rendere più snelle le procedure e costruito tenendo conto delle linee guida dell’Anac, realizzerà un unico elenco di operatori economici suddiviso per settori merceologi, categorie di lavorazioni, prestazioni professionali e fasce economiche, da dove i vari uffici del Comune potranno attingere senza più dovere attendere i tempi tecnici previsti dagli avvisi pubblici e senza dover ricorrere al sorteggio.

L’elenco, una volta completato con l’apertura graduale delle diverse sezioni, oltre alle imprese comprenderà cooperative sociali di tipo B e loro consorzi, fornitori di beni e servizi, professionisti e società per servizi tecnici, restauratori per interventi di restauro e risanamento conservativo. Ognuna delle 5 sezioni conterrà diverse fasce economiche di affidamento e l’operatore economico dovrà scegliere a quale iscriversi, sulla base delle proprie caratteristiche e capacità tecniche, potendo scegliere anche più fasce. Il principio di rotazione verrà applicato esclusivamente all’interno di ogni fascia economica delle diverse sezioni e prevede comunque che sia sempre garantita una percentuale di presenza di aziende che hanno sede nel territorio della provincia di Lucca.

“Siamo soddisfatti di avere portato a compimento questa piccola rivoluzione – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini – per due ordini di motivi. Da una parte rendiamo più veloce tutta una serie di affidamenti di opere e servizi da parte del Comune e questo significherà, in buona sostanza, poter dare risposte più efficienti alle esigenze della comunità. Dall’altra parte consentiremo una significativa partecipazione delle ditte locali, con ricadute positive sul sistema economico lucchese”.

La sezione delle imprese esecutrici di opere e lavori pubblici aperta stamani alle iscrizioni diventerà operativa fra un mese e a partire dal 25 ottobre il Comune inizierà a utilizzarla per gli affidamenti. Le altre quattro sezioni saranno operative a distanza di circa due mesi l’una dall’altra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.