Quantcast

Casciani (Uil): “Il lavoro agile? Funziona e può essere migliorato”

Il segretario: "Sbagliato lasciar passare il messaggio di dipendenti pubblici fannulloni"

Il lavoro agile? Non è il male peggiore e deve essere mantenuto. E’ questa almeno l’opinione del segretario della Uil Fpl Lucca, Pietro Casciani.

“Non dimentichiamo il lavoro agile: anche se cambiano le regole, è un sistema che può funzionare e può essere migliorato, in grado di proiettare anche il nostro paese nel futuro”. Lo sostiene Casciani, a poche ore di distanza dall’inizio di quella che dovrebbe essere la fase post pandemia, “una data che segna un momento di rilancio ma che indica anche la fine del lavoro agile per la pubblica amministrazione come strumento ordinario, relegandolo a un ruolo minoritario senza che lo stesso governo abbia però diramato linee guida chiare sulle sue sorti. Non lasciamo morire il lavoro agile per soccombere a quel retropensiero di origine popolare che vede nei lavoratori pubblici degli eterni fannulloni”.

Secondo il segretario della Uil Fpl dall’inizio della pandemia sono stati fatti enormi passi in avanti nella gestione del lavoro agile, o a distanza, distaccato dall’ufficio fisico: “E i dipendenti, nonostante le difficoltà iniziali, hanno dato il massimo per aiutare il paese a superare l’emergenza, continuando a offrire servizi pure oltre gli orari di lavoro per garantire la tenuta del sistema. Hanno dimostrato di essere affidabili ed efficienti, a dispetto delle nuove modalità di lavoro, sebbene non conformi agli standard tradizionali traducendo il tutto in un vanto per molti. Hanno dimostrato di saper gestire tempo e lavoro al di fuori delle mura dell’amministrazione”. Da qui l’appello di Casciani: “Rafforzare il lavoro agile è utile al paese, sotto tanti punti di vista. Prima di tutto i benefici sulla qualità dei servizi e del lavoro, sull’ambiente con la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e della sicurezza sul lavoro. E’ uno spiraglio verso il futuro che ci è stato aperto dall’emergenza pandemica che offre un sistema in grado di conciliare efficacia ed efficienza con le esigenze di vita personale. Teniamolo in vita e potenziamolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.