Quantcast

Avo Lucca, piantato un albero di olivo al San Luca

La messa a dimora come segno di speranza

Un albero di olivo, simbolo di speranza, di rinascita e di pace da oggi (23 ottobre) accoglie gli utenti che accedono all’ospedale San Luca di Lucca.

La pianta è stata donata dall’Avo (associazione volontari ospedalieri) di Lucca in occasione della giornata nazionale che si celebra domani (24 ottobre) in tutta Italia ed è stata piantata in un’area verde non distante dall’ingresso principale del presidio ospedaliero.

Nell’ambito della piccola cerimonia organizzata per presentare la messa a dimora del nuovo albero la presidente Avo di Lucca Maria Ornella Fulvio e il direttore sanitario dell’ospedale Michela Maielli hanno scoperto una targa che evidenzia appunto che l’olivo è stato piantato “in nome della speranza”.

All’evento erano presenti molti volontari ospedalieri, operatori sanitari e rappresentanti delle istituzioni.

La presidente Fulvio ha ringraziato l’Asl e in particolare la dottoressa Maielli per la sensibilità dimostrata nell’accogliere questa richiesta così particolare dell’Avo e ha ricordato il senso dell’iniziativa, con l’auspicio di poter tornare presto a fornire alla cittadinanza un servizio “normale”, cosa che non è potuta accadere per ovvi motivi durante l’emergenza Covid.

L’Avo di Lucca svolge infatti, da 25 anni, un’attività qualificata e gratuita di assistenza ai malati, che rappresenta un supporto importante per i ricoverati e per le loro famiglie, e concorre con i suoi volontari all’obiettivo dell’umanizzazione delle strutture ospedaliere e territoriali.

Al momento solenne della scopertura della targa è seguita la benedizione da parte del parroco del San Luca Gian Paolo Salotti.

La giornata è proseguita con un piccolo momento conviviale sotto il porticato del San Luca, per condividere la gioia di questo momento, e poi con alcuni suggestivi canti popolari a cura dello storico coro Il Baluardo di Lucca guidato da Elio Antichi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.