Quantcast

Il comprensivo Lucca 2 intitolato a Giuseppe Ungaretti

Durante la cerimonia premiati gli studenti che si sono distinti nelle attività culturali e formative

Poesia, bellezza e ragazzi in gamba hanno fatto da protagonisti alla festa per l’intitolazione a Giuseppe Ungaretti dell’Istituto Comprensivo  Lucca 2 e per la premiazione di alcuni ragazzi distintisi per la partecipazione ad eventi esterni alla scuola nell’anno passato.

Alla presenza del sindaco Alessandro Tambellini, dell’assessora alle politiche formative e alla memoria storica Ilaria Vietina, del presidente della commissione consiliare politiche sociali, abitative e della salute Pilade Ciardetti, della presidente del Consiglio di istituto Rossana Vannucci hanno potuto di nuovo incontrarsi nell’auditorium della scuola alunni, genitori, docenti ed ex docenti della scuola, personale di segreteria.

Donatella Buonriposi, dirigente dell’ufficio scolastico territoriale impegnata in un’attività regionale, ha inviato i suoi saluti così come ha fatto la dottoressa Arcicasa, già dirigente dell’istituto.

Dopo i saluti il dirigente scolastico Gino Carignani ha ricordato le fasi che hanno portato alla scelta della nuova denominazione coinvolgendo i vari organi della scuola ed ha illustrato come la scelta sia collegata a due elementi che caratterizzano l’istituto: il radicamento nel territorio e la scelta di educare con la bellezza che è nella poesia, nella musica e in tutti i saperi profondi.

Il sindaco ha ribadito l’importanza di ricordare le grandi figure di questa terra, citando tra gli altri Petroni, Montinari, Pea, creatori del tessuto fondante per le nostre comunità cittadine.

La professoressa Ave Marchi, invitata a parlare del poeta Ungaretti, dopo aver ripercorso la biografia e l’albero genealogico ricostruito dal discendente del poeta, Alessandro Paroli, ha illustrato il discorso di Ungaretti tenuto a Lucca nel 1958 quando ricevette la cittadinanza onoraria e la poesia “I fiumi”, sottolineando da una parte l’attaccamento alle origini lucchesi del poeta, dall’altro offrendo spunti preziosi per l’uso didattico del suo patrimonio poetico.

Silvana Miraglia, direttrice didattica del secondo circolo negli anni della costruzione delle scuole dell’Istituto, ha riproposto la storia che ha portato alla formazione dell’Istituto comprensivo, ricordando le numerosissime sperimentazioni portate avanti in queste scuole e che hanno dato vita, col contributo di insegnanti e dirigenti, alla realtà attuale.

Ha fatto seguito la premiazione degli alunni. Sono stati premiati: Matilde Giorgetti per il concorso nazionale M’illumino di meno…per riveder le stelle dove ha presentato, preparandola durante il lock down, una scheda di osservazione astronomica sulla luminosità del cielo notturno;

Adam Bahi, Dalia Conti, Nicolas Riva, Emanuele Gabrielli, Matteo Rossi, Lorenzo Del Bergiolo, Emma Giannini sono i vincitori del primo premio come Ensemble di chitarre al concorso internazionale di Scandicci, tenutosi in modalità on line.

Matteo Rossi, Alessandro Rondina, Andrea Gennai, Giancarlo Bertelli, Arturo Verdi, Lina Louter, Eva Papucci, Aurora Cantini, Matilde Niccolai, Marta Mallegni sono invece stati selezionati alla fase nazionale giochi matematici dell’Università Bocconi di Milano anch’essa in modalità on line.

Sono stati premiati anche Lam Anfuso, Adam Bahi, Anna Casciaro, Dalia Conti, Morgana Della Croce, Lavina Donati, Lorenzo Elefante, Ahad Fall Abdou, Niccolò Fasano, Lorenzo Fischanger, Giacomo Gabbriellini, Emanuele Gabrielli, Nicole Gneri, Lumturisa Hasani, Virgilio Lazzari, Aleksandra Magalenets, Davide Mariano, Matteo Pio Modena, Nicolas Riva,Alessandro Rondina, Giulia Rosati, Matteo Rossi, Anita Simi, Matteo Tognetti che hanno vinto il premio scuola digitale Pnsd  per la Provincia di Lucca con un filmato che illustrava un’attività di poesia condotta sui social con altre scuole all’interno del progetto MuseToscana promosso dall’Equipe Formativa Territoriale Toscana nell’ambito del Pnsd (Piano nazionale scuola digitale).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.