Quantcast

Acqua, inaugurato il nuovo fontanello a San Pietro a Vico foto

E' il quinto entrato in funzione di recente sul territorio comunale

Da questa mattina (12 novembre) è entrata in funzione la quinta Fonte del Futuro collocata da Geal e Comune di Lucca a San Pietro a Vico. Dopo San Filippo, Ponte a Moriano, Pontetetto e Santa Maria a Colle un nuovo erogatore di acqua buona servirà l’ampio comprensorio che circonda la frazione a nord di Lucca.

Ad inaugurare la Fonte del Futuro sono intervenuti gli assessori all’ambiente e ai lavori pubblici del Comune di Lucca Valentina Simi e Francesco Raspini, il presidente di Geal Giulio Sensi, il consigliere comunale Enzo Giuntoli e il parroco Don Giovanni Michelotti. L’erogatore di acqua pubblica, gassata e refrigerata – che dà la possibilità ai cittadini di rifornirsi senza provocare l’impatto sull’ambiente causato dalla plastica monouso – è stato installato in via dell’Acquacalda angolo via della Chiesa, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale e dalla scuola primaria della frazione.

Fonti del Futuro hanno avuto un grande successo – affermano gli assessori Simi e Raspini – i cittadini sono molto sensibili alle tematiche ecologiche, perché è chiaro a tutti quanta platica monouso utilizzata per le bottiglie e quanto carburante per trasporto possano essere risparmiati all’ambiente. Abbiamo tenuto fede a quanto promesso e con questo nuovo impianto inauguriamo una serie di nuove installazioni che porteranno il servizio dell’acqua di qualità anche nelle ex circoscrizioni 3, 4, 6 e 9″.

“Le fonti del futuro sono luoghi in cui i cittadini possono esprimere la loro cittadinanza attiva e responsabile rifornendosi di acqua di qualità senza avere un impatto negativo per l’ambiente – ha sottolineato il presidente Geal Sensi – Nei prossimi mesi completeremo il piano di installazione con altre tre fonti per ricoprire le zone ex circoscrizionali e dare la possibilità a tutti i cittadini di avere un punto di rifornimento vicino alla propria zona”.

Le Fonti del Futuro – il nome dato al progetto – è frutto della creatività di alcuni studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Busdraghi di Mutigliano che hanno ideato anche il logo che è stato inserito nelle migliaia di borracce che Comune di Lucca, Geal e Sistema Ambiente hanno prodotto per gli studenti distribuite qualche settimana fa in sette istituti scolastici del territorio. Anche a San Pietro A Vico l’erogazione dell’acqua gassata o refrigerata sarà per i primi giorni gratuita poi solo quella frizzante avrà un costo di 5 centesimi al litro. Ad iniziare dalla primavera verrà richiesto ai fruitori un contributo simbolico al fine di disincentivare gli sprechi. Il contributo sarà pagabile con tessere ricaricabili in modo digitale tramite Waidy, la app che già adesso ospita la mappa di tutte le fontane attive nel territorio comunale di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.