Quantcast

Storica pasticceria di San Concordio chiude i battenti dopo 70 anni: “Costretti a gettare la spugna da pandemia e cantieri infiniti” video

Calo degli affari per le restrizioni del covid e per i lavori stradali dopo il crollo della ciclabile. Il 30 novembre ultimo giorno di apertura dell'attività

Il commercio lucchese perde un altro valido rappresentante. Dopo ben 71 anni di attività, infatti, un altro storico locale chiude i battenti per sempre. Si tratta del bar pasticceria di San Concordio La Soave, i cui titolari hanno deciso di chiudere i battenti. La pandemia, la crisi e, da ultimo, i disagi per i cantieri alla pista ciclabile hanno dato il colpo di grazia all’attività che è aperta dagli anni 50 e che è stata rilevata 7 anni fa dagli attuali proprietari. Tanti anni di battaglie e di impegni, che si scontrano su una realtà che negli ultimi anni si è fatta sempre più difficile da gestire.

La soave

A spiegare i motivi di questa triste scelta, la figlia della proprietaria Daria Matteoli: “Prima di tutto voglio ringraziare tutti i clienti storici che ci hanno sostenuto anche a livello psicologico, come una seconda famiglia, grazie a tutti. Purtroppo per varie vicissitudini dovute al Covid e ai lavori che sono seguiti al crollo della pista ciclabile siamo costretti alla chiusura. La nostra attività è aperta da sette anni, ma La Soave è tra le pasticcerie storiche di Lucca dal 1952”. Al calo degli affari dovuto alle restrizioni per il coronavirus, soprattutto nella prima fase della pandemia, si sono associati quelli dovuti al cantiere infinito per i lavori alla ciclabile, dopo il crollo di un tratto su viale San Concordio. Le modifiche alla viabilità, confessano i titolari, hanno pesato sul volume di affari. Ma non solo, sono emersi anche alcuni problemi con la proprietà del fondo che hanno aggravato la situazione già resa precaria dall’arrivo del Covid.

L’attività della pasticceria cesserà con la fine del mese: il 30 novembre sarà l’ultimo giorno e poi un altro locale storico per i lucchesi andrà a sparire per sempre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.