Quantcast

Con una App le cargo bike del centro utilizzabili da cittadini e commercianti foto

Il progetto Life Aspire si estende a tutti: ecco la procedura per utilizzare i mezzi ecologici

Le cargo bike del progetto Life Aspire attive in centro storico con l’obiettivo di razionalizzare e rendere sostenibile il trasporto cittadino delle merci, da oggi (18 novembre) saranno a disposizione di tutti, cittadini e commercianti che desiderino scegliere un mezzo di trasporto alternativo e green. Questa la bella novità illustrata in piazza Santa Maria dall’assessore alla mobilità del Comune di Lucca, Gabriele Bove.

“Questa – commenta Bove – è la grande forza della nostra città. Siamo stati capaci di trasformare un progetto europeo, inizialmente rivolto a una platea ristretta di pubblico, quella degli addetti al trasporto merci in centro storico, in un’iniziativa che si apre a tutti. Chiunque, infatti, potrà usufruire delle cargo bike per consegne e trasporti veloci in centro storico: cittadini, anche non residenti nel comune di Lucca, commercianti, artigiani, ma anche turisti e visitatori. Per sbloccare le cargo-bike, infatti, è sufficiente scaricare l’applicazione YouMove, avere una carta di credito o un conto PayPal, pagare una piccola cifra iniziale di 5 euro come costo di iscrizione e poi iniziare a usare i mezzi (due ore al giorno sono libere e comprese nei 5 euro iniziali, se si superano le due ore viene scalato il credito). In questo modo si potrà circolare con un mezzo green, non inquinante e sostanzialmente gratuito. Voglio ringraziare i partner e gli uffici che hanno lavorato a questo progetto, che potrà crescere ancora nel futuro”.

Le cargo bike. Sono 9 le cargo bike presenti a Lucca grazie al progetto Life Aspire, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Life, sviluppato dal Comune di Lucca insieme a Lucense, società partecipata del Comune, e con la partnership di Memex, società di ingegneria dei trasporti di Livorno, e Municipia Spa – Gruppo Engineering, azienda che affianca i Comuni di ogni dimensione nel percorso di trasformazione digitale. Le bici, installate da Tmr srl, azienda specializzata nello sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nel settore della mobilità, sono distribuite su 3 “stazioni”: in piazza Santa Maria, in via Bacchettoni e in piazzale Verdi. Ciascuna postazione ha al suo fianco gli stalli dedicati al carico e scarico.

Chi vorrà utilizzare le bici da carico per trasportare merci, beni, pacchi, ma anche la spesa, gli zaini e tutto ciò che può entrare nel cassone fino a un massimo di 80 chili di peso, potrà scaricare la app YouMove, gratuita e disponibile per Android e iOS. Una volta scaricata l’applicazione si dovrà procedere con la registrazione: verranno richiesti nome, cognome e una carta di credito o conto PayPal. Con un’iscrizione iniziale di 5 euro, infatti, sarà poi possibile utilizzare le bici da carico ogni volta che si vorrà per almeno 2 ore al girono: allo scadere delle 2 ore verrà accreditata una minima spesa. Al termine del “giro”, le bici dovranno essere riconsegnate alla stazione di partenza. Sull’app e in ogni postazione è disponibile il numero di telefono da contattare in caso di necessità.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito del progetto (clicca qui) o la pagina dedicata a Life Aspire sul sito del Comune di Lucca: (clicca qui).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.