Quantcast

Nuove panchine rosse e eventi per combattere la violenza sulle donne foto

Tornano le iniziative del Fiocco bianco. Coinvolti i Comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Montecarlo, Altopascio e Villa Basilica

Tornano le iniziative della campagna del Fiocco Bianco per il 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che anche quest’anno, si svolgeranno su tutto il territorio della piana di Lucca.

E’ stato presentato questa mattina (20 novembre) nella sala degli specchi di Palazzo Orsetti il programma degli eventi organizzati dai Comuni di Lucca, Altopascio, Capannori, Montecarlo, Porcari e Villa Basilica con la collaborazione di molte istituzioni e associazioni del territorio. Presenti alla conferenza la presidente del Consiglio comunale di Porcari Francesca De Toffol, le assessore alle politiche di genere e ai diritti dei Comuni di Lucca Ilaria Vietina, di Altopascio, Valentina Bernardini, di Capannori, Serena Frediani, di Montecarlo, Simona Pieretti, le presidenti delle Commissioni Pari opportunità di Lucca, Paola Soncini, di Capannori, Alice Pani ed Emiliana Martinelli, presidente Fidapa Lucca.

“Siamo molto felici di questa sintonia che si è creata tra i Comuni della piana di Lucca, per iniziative rivolte alla violenza di genere – dichiara l’assessora alle politiche di genere del Comune di Lucca, Ilaria Vietina -. Tutte queste iniziative organizzate per la giornata del 25 novembre, ci devono però dare la consapevolezza di quanto sia presente sul nostro territorio la violenza sulle donne. Proprio per questo il nostro impegno e soprattutto quello delle istituzioni, non deve concentrarsi solo su un giorno dell’anno, ma deve essere presente 365 giorni. Le iniziative partiranno da domani (21 novembre) e si protrarranno fino al 3 dicembre, al progetto hanno collaborato tutti i Comuni della piana. Nel tempo la normativa sulla violenza di genere si è rafforzata ma occorre tenere presenti i tre punti fondamentali, prevenire, proteggere e punire. Le punizioni sono decise dalla magistratura, la protezione deve essere messa in pratica dai centri anti violenza, sul nostro territorio c’è La Luna e la prevenzione deve essere promossa da tutti noi. Perché ancora oggi il problema più grosso per le donne è quello di denunciare le violenze subite”.

Sul territorio del Comune di Lucca le iniziative sono: il 22 novembre alle 18 alla Biblioteca Civica Agorà viene presentato il libro Per ammazzarti meglio di Ilaria Bonuccelli. Il 23 novembre alle 21, all’auditorium dell’Istituto Boccherini viene presentato lo spettacolo La polizia dialoga con la lirica: il lungo percorso verso la parità di genere con il tenore Enrico Iviglia in concerto. Il 25 novembre in piazza San Salvatore alle 10, saluti e letture alla panchina rossa, a seguire in piazza Anfiteatro letture alla panchina rossa. Il 25 novembre alle 11, nel loggiato di Palazzo Pretorio, incontro con le autorità forze dell’ordine, Codice Rosa, Commissione pari opportunità della Provincia, Fidapa Lucca e consegna dei riconoscimenti a donne e uomini impegnati per l’equità di genere e il bene comune. Il 25 novembre alle 17,30, al cinema Astra, proiezione del film Come un uragano senza identità di Roberta Mucci. Il 26 novembre alle 17, a Palazzo Ducale in sala Tobino, Una luce per l’Afghanistan convegno a cura di Fidapa. Il 27 novembre alle 16, in piazza San Francesco, Libere di navigare, a cura di Maschile-Plurale. Il 27 novembre alle 17,30 , al Centro Bucaneve di Santa Maria a Colle, viene presentato il libro Il limone negli occhi di Sonia Reali. Il 28 novembre alle 15,30, al campo sportivo di San Quirico di Moriano inaugurazione della panchina rossa. Il 1 dicembre, al Teatro del Giglio, alle 21, si terrà il concerto The Afghan Project con Mashal Arman (unica iniziativa con biglietto al costo di 10 euro). Il 3 dicembre alle 17, al Centro civico del Piaggione Libere di Navigare.

“Torna anche quest’anno a Porcari la campagna ‘Pane, amore e non violenza’ – spiega la presidente del Consiglio comunale di Porcari, con delega alle pari opportunità, Francesca De Toffol -, nei sacchetti del pane che verranno acquistati nei forni e negli alimentari vengono stampati i numeri di telefono utili alle donne per chiedere aiuto contro ogni forma di violenza. Si tratta di uno strumento importante perché denunciare è difficile e bisogna anche ricordarsi che dove c’è violenza non c’è amore”.

Le iniziative sul territorio del Comune di Porcari iniziano il 21 novembre, dalle 10 alle 18, nel Centro commerciale La Torretta, vendita di beneficenza “Svuota l’armadio e non solo”, il cui ricavato andrà interamente al Centro Antiviolenza Luna. Dal 25 novembre, Campagna di sensibilizzazione Pane, amore e…non violenza. Il 25 novembre alle 10 all’auditorium Da Massa Carrara, docu-spettacolo sul tema del contrasto alla violenza di genere e dibattito. Una mattinata dedicata alle classi dell’Isiss Piana di Lucca – Benedetti di Porcari.

“Altopascio è stato colpito molte volte da violenza di genere – dice l’assessora alle politiche di genere del Comune di Altopascio, Valentina Bernardini -. In memoria delle due donne uccise, verrà inaugurata la panchina rossa. Perché la lotta contro la violenza sulle donne non si ferma ad un solo giorno l’anno, ma va rinnovata tutti i giorni”.

Ad Altopascio il 25 novembre alle 10, in piazza Gamsci, verrà inaugurata la panchina rossa, realizzata dagli studenti dell’Istituto comprensivo di Altopascio, a seguire letture da La violenza sulle donne ci riguarda. Il 25 novembre alle 15, a Spianate, Parco Don Palandri, canti e ritrovo alla panchina rossa, con gli studenti della scuola primaria a cura del centro commerciale naturale di Spianate e Avis.

“Il nostro obiettivo è stato quello di sensibilizzare la popolazione attraverso l’hasthag #fiancoafianco – precisa l’assessora alle politiche di genere del Comune di Capannori, Serena Frediani -.Perché solo fianco a fianco si può ottenere la parità di genere, lottando e coinvolgendo anche gli uomini, perché il tema della violenza è un tema che coinvolge tutti, indistintamente”.

Le iniziative che si terranno di Capannori prendono il via lunedì (22 novembre) alle 18. All’auditorium Pardi del Polo Culturale Artèmisia di Tassignano, si terrà la conferenza sulla violenza di genere Questo non è amore, in collaborazione fra Comune, Questura di Lucca e Asl Toscana Nord Ovest. Il 25 novembre alle 11, al Parco di Capannori, inaugurazione della panchina rossa, in collaborazione con Coordinamento Donne Spi-Cgil Provincia di Lucca. Il 25 novembre alle 17,30, allo Stadio di Marlia, Flashmob Insieme allo sport contro la violenza di genere con le associazioni sportive del territorio. Dal 25 novembre, campagna di sensibilizzazione Pane, amore e…non violenza, i panettieri distribuiranno il pane in buste di carta dedicate alla prevenzione dei fenomeni di violenza di genere. Dal 25 novembre al 4 dicembre al Museo Athena di Capannori, verrà esposta la mostra What were you wearing?- Com’eri vestita? a cura dell’Osservatorio per la Pace di Capannori – Amnesty International Gruppo 201 Lucca e Lillero.

Nel Comune di Montecarlo dal 22 al 28 novembre, l’Istituto Pellegrini Carmignani, sarà illuminato di rosso. Dal 25 novembre, campagna di sensibilizzazione Pane, amore e…non violenza. Il 27 novembre alle 15, in via Nuova, inaugurazione della panchina rossa, lettura di testi dalla psicologa Piera Teglia, accompagnati da alcuni musicisti della Filarmonica di Montecarlo.

Nel centro di Villa Basilica, il 25 novembre si terrà l’inaugurazione della panchina rossa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.