Quantcast

Rete ferroviaria, i Comuni della Lucchesia chiedono verifiche per la sicurezza delle linee

Lettera della commissione intercomunale al ministro e ai vertici della Regione Toscana

La commissione intercomunale sulla sicurezza dei luoghi di lavoro ha inviato una lettera sottoscritta dai Comuni di Lucca, Altopascio, Bagni di Lucca, Barga, Camaiore, Capannori, Coreglia Antelminelli, Montecarlo, Porcari, Pescaglia e San Romano di Garfagnana indirizzata al ministro delle infrastrutture e trasporti Enrico Giovannini, al presidente e all’assessore ai trasporti della Regione Toscana Eugenio Giani e Stefano Baccelli, al presidente della Provincia Luca Menesini e al Prefetto di Lucca Francesco Esposito.

 

Il documento chiede l’attivazione di “un percorso di approfondimento e verifica dell’adempimento delle raccomandazioni tecnico-amministrative emerse nell’ambito del processo penale per il disastro ferroviario di Viareggio“. La richiesta è maturata in seguito agli incontri della Commissione intercomunale con i rappresentanti dell’associazione Il Mondo che vorrei dei parenti delle vittime del disastro ferroviario di Viareggio che, in questi anni, hanno studiato in modo approfondito le relazioni tecniche e le prescrizioni per l’innalzamento dei livelli di sicurezza sulla rete ferroviaria italiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.