Quantcast

Piano operativo, i dubbi dell’associazione Parco di Sant’Anna sulle edificazioni in via Nerici

Pronta una osservazione al Comune di Lucca dopo l'adozione dello strumento urbanistico

Piano operativo, dubbi anche dall’associazione Parco Sant’Anna. Sotto la lente la possibilità di nuove edificazioni, perlatro già in corso, in via Nerici.

A cavallo tra il 2008 e il 2021, l’associazione Parco Sant’Anna è salita alla ribalta a livello locale e nazionale per le vicende dei tentativi di cementificazione di viale Einaudi e del mega progetto Valore. Dopo anni di attività di minore impatto mediatico ma di indubbia importanza per il quartiere, il gruppo di abitanti di Sant’Anna torna a dire la propria sul piano operativo su cui l’attuale amministrazione comunale sta lavorando in questi ultimi mesi del proprio mandato.

“Stiamo studiando nel dettaglio il piano operativo adottato dal consiglio comunale il 26 ottobre scorso – dicono dall’associazione – L’obiettivo è fare osservazioni su ciò che riteniamo sia da rettificare. Subito infatti suona stonata, ai nostri occhi, la possibilità di compiere nuova edificazioni, all’interno del territorio urbanizzato, in cambio della realizzazione di parchi pubblici o parcheggi. Su altri versanti riscontriamo aspetti positivi, come la previsione di un parco nel centro del quartiere e una mobilità basata su parcheggi scambiatori. Ma nel complesso, occorre sicuramente chiedere delle correzioni. La nuova edificazione in via Nerici, ex Enel ed ora di proprietà di Demofonte srl con sede a Monza, non ci convince perché vediamo in quell’area una prosecuzione di via Antonelli, realizzando un suggestivo collegamento dolce tra viale Puccini e il polmone verde del parco fluviale, come peraltro previsto nel piano strutturale. Stiamo studiando le eventuali conseguenze che l’intervento di realizzazione di nuovi appartamenti e nuove attività commerciali in via Nerici possa avere in merito alla congestione del traffico nelle già frequentate viale Puccini e via Vecchi Pardini”.

L’associazione Parco Sant’Anna comunica che nelle prossime settimane proseguirà con le sue analisi, i suoi interventi a mezzo stampa, con l’informazione nel quartiere e con le osservazioni al Comune nei tempi previsti. Lo scopo è quello di rendere il piano operativo più funzionale alle esigenze di cittadini e attività sociali e commerciali.

In merito alle informazioni alla popolazione, l’associazione annuncia di essere disponibile ad incontri con i cittadini, che possono contattare i soci alla mail parcosantanna@yahoo.it o rivolgersi al numero 334.1299499.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.